Cronaca Sessa Aurunca

Abusi sul lido a Baia Domizia, il dirigente blocca tutto

Scatta l'ordinanza di sospensione dopo il blitz dei tecnici comunali e dei vigili urbani

Abusi sul lido, il dirigente blocca tutto. E' quanto accaduto a Sessa Aurunca dove il capo del settore 'Assetto del territorio', Tommaso Fusco ha firmato un'ordinanza di sospensione dei lavori indirizzata ad uno stabilimento balneare sito in località Baia Domizia Nord, con accesso da via dei Lecci (Parco Svedese).

A seguito di un sopralluogo effettuato nella prima settimana di agosto dai tecnici del Comune, unitamente agli agenti della polizia municipale, sono stati accertati una serie di abusi sul lido. In particolare sono stati rinvenuti: un gazebo amovibile posizionato sulla strada di accesso ad un altro lido; un'area di deposito sita tra la struttura balneare (lato monte) e la strada di accesso ad un altro lido; un'area di camminamento costruita con una struttura in legno. "Tutte opere realizzate in assenza o difformità di titoli abilitativi", sottolinea il dirigente comunale che si è visto costretto a bloccare le opere abusive.

Il provvedimento è stato trasmesso anche alla polizia municipale che dovrà farlo osservare. Tuttavia il titolare del lido potrà fare ricorso al Tar della Campania entro 60 giorni dalla notifica dell'ordinanza oppure entro 120 giorni dinanzi al Presidente della Repubblica. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abusi sul lido a Baia Domizia, il dirigente blocca tutto

CasertaNews è in caricamento