Cronaca Sant'Arpino

Permessi illegittimi, assolti proprietari e dipendente comunale

La vicenda giudiziaria nata da un esposto dei vicini

Accusati di abuso di ufficio, in concorso con un tecnico comunale, ed assolti per non aver commesso il fatto. Questa la decisione del Tribunale di Napoli Nord che ha escluso responsabilità penali per Carmela Cinquegrana e Bruno Russo di Sant'Arpino. Ad essere assolto anche Salvatore Flagiello, dipendente comunale di Grumo Nevano.

La vicenda trae origine da un esposto effettuato da confinanti ed a finire al centro dell'indagine una serie di permessi a costruire in sanatoria ed autorizzazioni, in merito ad un immobile sito nel comune napoletano. A seguito degli accertamenti compiuti dalla Procura, i tre furono rinviati a giudizio per il reato di abuso di ufficio, in quanto i permessi rilasciati erano stati considerati illegittimi. Il dibattimento, però, è servito a dimostrare che il reato contestato non vi era.

Dopo le discussioni degli avvocati Vincenzo Guida (per Cinquegrana e Russo) e Giuseppe Borrelli (per Flagiello), il Tribunale ha pronunciato una sentenza di assoluzione. Per i soli imputati Russo e Cinquegrana è stata pronunciata, per il reato edilizio, condanna ad una contravvenzione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Permessi illegittimi, assolti proprietari e dipendente comunale

CasertaNews è in caricamento