Lavoro nero ed abusi edilizi a Baia Domizia, 8 finiscono nei guai

Action day di polizia, carabinieri, finanza e vigili urbani a Sessa Aurunca. Sequestrati due cantieri irregolari

Il blitz dei carabinieri

'Action day' contro abusivismo edilizio e reati ambientali per gli uomini della stazione carabinieri di Sessa Aurunca, il comando di polizia municipale di Sessa Aurunca, la stazione carabinieri forestali di Roccamonfina, la tenenza della guardia di finanza di Sessa Aurunca ed il commissariato di polizia di Sessa Aurunca oltre che l'esercito italiano 'raggruppamento Campania' e la polizia provinciale di Caserta.

Nel mirino dei maxi controlli sono finiti alcuni cantieri edili di Baia Domizia, Piedimonte di Sessa Aurunca e Carano. A Baia Domizia il congiunto controllo tra la stazione carabinieri di Sessa Aurunca e la stazione dei carabinieri forestali di Roccamonfina ha portato alla denuncia all'autorità giudiziaria di 3 persone per abuso edilizio. Contestualmente è stata posta sotto sequestro l'opera abusiva realizzata senza alcuna autorizzazione in zona sottoposta a vincolo paesaggistico. Si tratta della proprietaria di una villa, una 47enne casertana, del titolare della ditta esecutrice dei lavori, un 42enne di Caserta e del direttore dei lavori, un 74 enne di Sessa Aurunca. È stata realizzata una pavimentazione in cemento armato di circa 40 metri quadrati su un'area sottoposta a vincolo paesaggistico senza aver fatto richiesta di alcun permesso per la costruzione. Immediato il sequestro del cantiere in itinere e la parte di pavimentazione abusiva realizzata.

La verifica presso una ditta individuale di costruzioni di edifici residenziali effettuata a Baia Domizia in via dei Tulipani dagli agenti della polizia municipale di Sessa Aurunca ha portato al sequestro della ditta e la denuncia di due 'dipendenti' ucraini irregolari sul territorio italiano ed uno di loro assunto 'a nero'. Immediato il deferimento per i due all'autorità giudiziaria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Presso la località Casetta a Piedimonte di Sessa Aurunca il controllo presso un cantiere ne ha permesso la chiusura sul nascere. Sempre a Piedimonte di Sessa Aurunca in via Rivoli i finanzieri della tenenza di Sessa Aurunca presso una ditta individuale dedita alla ristrutturazione sono stati individuati 3 lavoratori in nero opportunamente segnalati alla competente autorità giudiziaria. L'opera di controllo proseguirà sull'intera provincia casertana nei prossimi giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il contagio dilaga nel casertano: 4 morti e 576 nuovi casi. Positivo un tampone su 3

  • Coprifuoco in Campania, De Luca firma l'ordinanza. Tutti a casa dopo le 23 per 20 giorni

  • Zona rossa, nuova ordinanza del sindaco: "Vietato circolare in auto ed a piedi nella zona urbana"

  • De Luca firma un'altra ordinanza dopo il DPCM di Conte: aperti solo nido e asili, Elementari e Medie con la Dad

  • Troppi contagi: "Marcianise sarà dichiarata zona rossa"

  • Caserta piange altre 4 vittime ricoverate col coronavirus. Balzo dei contagi: altri 430 positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento