menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
234037_rana_insalata

234037_rana_insalata

Compra un'insalata pronta al supermarket e ci trova dentro una rana

Napoli - E' accaduto a Napoli oggi a ora di pranzo. Un impiegato casertano di un'azienda aveva acquistato presso un supermercato in zona Gianturco una insalata mista di quelle imbustate che in teoria dovrebbero essere già pronte per essere...

E' accaduto a Napoli oggi a ora di pranzo. Un impiegato casertano di un'azienda aveva acquistato presso un supermercato in zona Gianturco una insalata mista di quelle imbustate che in teoria dovrebbero essere già pronte per essere mangiate. Accomodatosi sulla propria postazione di lavoro, nel mentre si apprestava a condirla si è accorto di questo strano animaletto che si distingueva chiaramente tra le foglie di lattuga, carote e rucola. Solo allora si è accorto che si trattava di una vera e propria rana morta. Una disavventura che ha praticamente rovinato il pranzo dell'impiegato.

In generale, secondo gli esperti, le insalate in busta sono di buona qualità quando si tratta di prodotti di grosse catene commerciali di distribuzione e non vanno neppure lavate. Alcune associazioni di consumatori, tuttavia, ritengono che a dispetto delle indicazioni riportate sulle confezioni, le insalate in busta - tagliate, lavate e asciugate - richiedono un ulteriore lavaggio domestico. Necessario per diluire la carica microbica. Uno studio pubblicato dal settimanale il Salvagente e condotto dall'Università di Torino su 100 buste di insalata pronta ha infatti denunciato elevate quantità microrganismi di varia natura. Una carica che in pochi giorni cresce in misura esponenziale. Con due conseguenze: un aumentato rischio di tossinfezione alimentare quando sono presenti microrganismi patogeni; e un deperimento del prodotto in tempi troppo rapidi, ben prima della scadenza indicata sulla confezione in 5-7 giorni.
Al di la di tutte le considerazioni si deve evidenziare che la vaschetta di insalata acquistata stamane dallo sfortunato impiegato se avesse subito i necessari controlli non sarebbe arrivata al supermercato con tanto di anfibio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', il sito dell'Asl va subito in tilt per migliaia di accessi

Attualità

AstraDay, prenotazioni ‘accavallate’: l’Asl cambia gli orari

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento