Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca

Irruzione a Sanremo dei lavoratori del Consorzio di Bacino di Napoli e Caserta: interrotto Fabio Fazio

Caserta - Non è neanche iniziata l'edizione 2014 del Festival di Sanremo che ci sono subito due fuori programma. Prima il sipario che si blocca e costringe Fabio Fazio ad improvvisare. Subito dopo un monologo sulla bellezza dell'Italia e della...

065027_Sanremo-protesta-lavoratori-consorzio_bacino_na_ce

Non è neanche iniziata l'edizione 2014 del Festival di Sanremo che ci sono subito due fuori programma. Prima il sipario che si blocca e costringe Fabio Fazio ad improvvisare. Subito dopo un monologo sulla bellezza dell'Italia e della cura delle tante ferite aperte lungo tutto lo stivale. Intanto partono le immagini del treno deragliato qualche settimana fa proprio in Liguria a pochi chilometri dal Teatro Ariston.
Ma nel finale di nuovo un'interruzione questa volta da parte di due dipendenti del Consorzio di Bacino di Napoli e Caserta che minacciano di buttarsi dalla balaustra del teatro. Dopo insistenti rassicurazioni, il conduttore riesce a convincere i due a scendere con la promessa di leggere la lettera che questi cercavano di leggere. "800 dipendenti - legge Fazio - che non ricevono lo stipendio da mesi. Siamo alla disperazione e tre colleghi si sono tolti la vita". "Chiediamo - si chiude la lettera - un intervento da parte delle istituzioni per risolvere la vicenda e domandiamo scusa agli spettatori per il nostro gesto dettato solo dalla disperazione".

ono lavoratori del Consorzio Unico di bacino delleprovince di Napoli e Caserta (Cub), soggetto pubblico che sioccupa di gestione del ciclo integrato dei rifiuti, le duepersone che hanno dato vita a una protesta durante la primaserata del Festival di Sanremo. I lavoratori del Cub, che da molti mesi sono senza stipendio,in passato hanno dato vita a varie iniziative di protesta,talvolta anche clamorose, salendo su tetti o gru o bloccandol'accesso a impianti di trattamento di rifiuti, sempre conl'obiettivo di richiamare l'attenzione sulla loro condizione.
"Sono rimasto colpito dalle forte azione dei due lavoratori campani a Sanremo. Io e i miei collaboratori cercheremo di contattare il festival nelle prossime ore e nella giornata di domani per avere un contatto con i due lavoratori, che da quello che si è capito sono parte della complicata situazione legata ai consorzi di bacino" Spiega il Presidente del Consiglio della Regione Campania, Paolo Romano. "Mi impegno personalmente ad invitare nei miei uffici, i due signori giunti fino al palco dell'Ariston per esprimere la loro protesta disperata. Cercheremo un'incontro nel giro di pochi giorni per capire insieme, come l'istituzione che presiedo possa trovare delle soluzioni" Infine, Romano aggiunge: "Purtroppo è sempre un forte dispiacere vedere queste scene, stiamo facendo il possibile per offerte il meglio alla Campania, ma evidentemente non basta e bisogna fare di più per evitare tali sofferenze"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Irruzione a Sanremo dei lavoratori del Consorzio di Bacino di Napoli e Caserta: interrotto Fabio Fazio

CasertaNews è in caricamento