Sabato, 15 Maggio 2021
Cronaca

Scippa portafogli e scappa: presa donna di 40 anni

Marcianise - Nel pomeriggio odierno, presso il centro commerciale Campania, la volante del Commissariato della P.S. di Marcianise ha arrestato Giuseppina Caricchia di 40 anni da Napoli, con numerosi precedenti a carico. La donna con altri due...

064932_polizia_ftv

Nel pomeriggio odierno, presso il centro commerciale Campania, la volante del Commissariato della P.S. di Marcianise ha arrestato Giuseppina Caricchia di 40 anni da Napoli, con numerosi precedenti a carico. La donna con altri due complici in corso di identificazione, aveva da poco derubato una cliente del Centro commerciale del suo portafogli. A bordo di una lancia Y grigia la attendevano due complici e mentre tentava di lasciare il piazzale del Campania, veniva notata dal servizio di vigilanza che interveniva. Accortisi di essere stati scoperti, i due complici della donna si davano alla fuga in auto, mentre la Giuseppina Caricchia veniva bloccata da altri vigilanti. La scena veniva notata dalla volante del Commissariato in transito che interveniva immediatamente per inseguire i fuggitivi che tentavano persino l'investimento di uno dei vigilanti intervenuti, tanto da farlo cadere al suolo provocandogli varie lesioni e contusioni, fortunatamente non gravi. Nel corso dell'inseguimento i fuggitivi riuscivano a dileguarsi siccome speronavano un'auto di passaggio, facendola uscire dalla propria corsia, bloccando la strada alla pattuglia inseguitrice. La donna veniva quindi condotta in Commissariato, dichiarata in arresto e condotta alla casa circondariale di Pozzuoli a disposizione della Procura di S.Maria C.V. A carico della stessa si è altresì proceduto all'irrogazione del Foglio Di Via da Marcianise per tre anni. Sono in corso le indagini per l'identificazione completa dei complici della donna che da un primo accertamento dovrebbero essere altri due pregiudicati di Napoli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scippa portafogli e scappa: presa donna di 40 anni

CasertaNews è in caricamento