Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Parla il boss pentito Iovine: carabinieri ritrovano quattro fucili Kalashnikov a casa di un affiliato al clan dei casalesi

Casal di Principe - Le rivelazioni del boss pentito dei clan dei Casalesi Antonio Iovine hanno consentito il ritrovamento di quattro Kalashnikov. Le armi sono state rinvenute a Casal di Principe in casa di A.C., già condannato per associazione...

Le rivelazioni del boss pentito dei clan dei Casalesi Antonio Iovine hanno consentito il ritrovamento di quattro Kalashnikov. Le armi sono state rinvenute a Casal di Principe in casa di A.C., già condannato per associazione camorristica. L'operazione si è svolta questa mattina ed è stata eseguita dai carabinieri del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo di Caserta, che hanno rinvenuto e sottoposto sequestro le seguenti armi e munizioni, contenute in dei tubi di plastica all'interno del muro di cinta dell'abitazione, opportunamente abbattuto: 1 fucile mitragliatore zastava cal 7,62x39 modello m-70ab2 fabbricazione est europa; 1 fucile mitragliatore cal 7,62x39 di cui si sconosce tipo e modello; 1 fucile mitragliatore type modello 56s cal 7,62x39 fabbricazione asiatica, con matricola punzonata; 1 fucile mitragliatore type mod 84s cal 7,62x39 fabbricazione asiatica con matricola abrasa; 1 caricatore contenente 20 proiettili cal 7,62 marca norma 222.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parla il boss pentito Iovine: carabinieri ritrovano quattro fucili Kalashnikov a casa di un affiliato al clan dei casalesi

CasertaNews è in caricamento