menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
191009_incendio_auto_vigili_fuoco

191009_incendio_auto_vigili_fuoco

Prende bottiglia di benzina e incendia l'auto di un coetaneo: 29enne incastrato grazie alla videosorveglianza

Santa Maria a Vico - I carabinieri della Stazione di Santa Maria a Vico, hanno tratto in arresto per danneggiamento, seguito da incendio, Affinita Fabio cl. 85, del posto. L'uomo, poi tratto in arresto, è accusato di aver incendiato l'autovettura...

I carabinieri della Stazione di Santa Maria a Vico, hanno tratto in arresto per danneggiamento, seguito da incendio, Affinita Fabio cl. 85, del posto. L'uomo, poi tratto in arresto, è accusato di aver incendiato l'autovettura Opel Corsa, parcheggiata su pubblica via, utilizzata da un 25enne operaio del luogo. Tutto è accaduto questa mattina quando i militari dell'Arma sono stati allertati per un incendio di un'autovettura. Giunti sul luogo i carabinieri si sono immediatamente accorti della natura dolosa dell'incendio tant'è che, a seguito di accurato sopralluogo, hanno rinvenuto e sequestrato alcuni residui di una bottiglia in plastica contenente tracce di benzina. Ad incastrare l'autore del folle gesto sono state le immagini acquisite dai sistemi di video-sorveglianza installati presso i limitrofi edifici, accuratamente visionati dai carabinieri, che hanno quindi consentito di ricostruire anche la dinamica dell'evento. La vittima, sentita in merito ai fatti dai militari della Stazione di Santa Maria a Vico, ha riferito di non avere mai ricevuto alcuna minaccia. Affinita Fabio sarà giudicato con rito direttissimo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', 24 ore di vaccino per tutti a Caserta: ecco come prenotarsi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento