Mercoledì, 19 Maggio 2021
Cronaca

Vogliono imitare le baby squillo di Roma: tre adolescenti si prostituiscono per arrotondare la paghetta

(Ventimiglia) Un'incredibile storia di cronaca venuta alla luce stamane. Tre studentesse tra i 14 e i 15 anni di Ventimiglia si sarebbero prostituite per circa un mese al fine di "arrotondare la paghetta". A denunciare questa allucinante storia di...

163224_baby-prostitute_ventimiglia

(Ventimiglia) Un'incredibile storia di cronaca venuta alla luce stamane. Tre studentesse tra i 14 e i 15 anni di Ventimiglia si sarebbero prostituite per circa un mese al fine di "arrotondare la paghetta". A denunciare questa allucinante storia di attualità un uomo di 30 anni che ha rifiutato la proposta di una delle ragazzine e ha denunciato tutto alla polizia. 5 persone sono state indagate per sfruttamento della prostituzione minorile. Secondo quanto sta emergendo, l'idea sarebbe venuta alle tre ragazzine dopo essere venute a conoscenza del giro di baby squillo a Roma. Le ragazze si prostituivano attraverso annunci su siti dedicati agli incontri. Le tariffe variavano da 30 a 50 euro e i clienti, uomini che spesso hanno figli coetanei delle baby prostitute, consumavano i rapporti nelle loro auto, in luoghi pubblici come i piazzali, o in zone isolate dell'entroterra ligure. Le indagini, del commissariato di Ventimiglia, sono coordinate dalla procura dei Minori di Genova.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vogliono imitare le baby squillo di Roma: tre adolescenti si prostituiscono per arrotondare la paghetta

CasertaNews è in caricamento