menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
155420_Salzillo

155420_Salzillo

Rapina e picchia selvaggiamente una prostituta nigeriana: arrestato 27enne

Marcianise - Nella giornata di oggi, 16 aprile 2014, alle ore 07.00 circa, agenti della Squadra Volante della Questura di Caserta, diretto dal V. Q. A. Dr. Riccardo Di Vittorio, nel corso dei servizi di controllo del territorio finalizzati alla...

Nella giornata di oggi, 16 aprile 2014, alle ore 07.00 circa, agenti della Squadra Volante della Questura di Caserta, diretto dal V. Q. A. Dr. Riccardo Di Vittorio, nel corso dei servizi di controllo del territorio finalizzati alla prevenzione dei reati di criminalità diffusa, ha tratto in arresto con l'accusa di rapina aggravata nei confronti di una cittadina di nazionalità nigeriana, Gennaro Salzillo, 27enne di Marcianise, con numerosi precedenti penali.
"Gli agenti della Squadra Volante - è spiegato in una nota diffusa dalla Questura di Caserta - verso le ore 4.00 circa, transitando lungo il Viale Carlo III, all'altezza del pastificio "Voiello", notava camminare al buio una persona, con direzione Caserta, che alla vista della pattuglia, nel tentativo di eludere possibili controlli, cercava, sfruttando il buio ambientale e la presenza di vegetazione in loco, di nascondersi, ma veniva raggiunta per un controllo. La persona appiedata, identificata per Salzillo Gennaro, presentava sul viso vistosi segni di una recente colluttazione, a suo dire conseguenza di una rapina appena subita.
Il racconto dei fatti, però, alquanto lacunoso e contraddittorio, non convinceva gli operatori di polizia che si facevano condurre sul luogo ove, a suo dire, aveva subito la rapina. Qui i poliziotti notavano la presenza in lontananza di 3 donne extracomunitarie, delle quali mentre due si allontanavano frettolosamente dileguandosi in direzioni opposte nelle attigue campagne, la terza si avvicinava ai poliziotti e in evidente stato di forte agitazione, nonché di sofferenza fisica e morale, chiedeva aiuto riferendo di essere stata poco prima rapinata da un giovane, mostrando, a conferma di ciò, numerosi segni di aggressione con fuoriuscite ematiche e abrasioni in varie parti del corpo. La stessa riferiva di essere stata vittima di aggressione per rapina da parte di un cliente che la faceva salire sulla propria vettura e la portava in una campagna ove, dopo averla rapinata, impossessandosi di 50,00 euro, cercava di avere un rapporto completo non protetto e all'opposizione della donna la picchiava selvaggiamente e ripetutamente.

Dopo l'aggressione la donna veniva ricondotta sul luogo del primo incontro ove ne nasceva ulteriore violenta colluttazione e la donna per evitare che l'uomo si allontanasse, estraeva le chiavi della vettura gettandole in terra nelle campagne circostanti. La donna, nel mentre raccontava l'accaduto, avvicinatasi al veicolo di servizio, finalmente notava il Salzillo Gennaro, riconoscendolo quale autore dell'azione criminosa in suo danno, per cui i poliziotti avuta conferma di quanto già da loro sospettato, conducevano il Salzillo in Questura per gli accertamenti di competenza, invitando nel contempo la donna a denunciare i fatti in Questura. La donna, poi, veniva condotta presso il Pronto Soccorso del locale nosocomio ove veniva visitata e refertata con prognosi di gg 10 s.c.
Anche il Salzillo veniva condotto presso il Pronto Soccorso del locale nosocomio per gli accertamenti e le cure del caso in relazione alle condizioni fisiche in cui il medesimo si presentava al momento del controllo, venendo refertato a sua volta con prognosi di gg 3.Al termine delle formalità di rito, acclarata la sua piena responsabilità, il Salzillo veniva tratto in arresto per rapina aggravata e, su disposizione dell'A.G. procedente, condotto presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere per il giudizio per direttissima".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', 24 ore di vaccino per tutti a Caserta: ecco come prenotarsi

social

Gomorra 5, riprese nel Casertano: fan in delirio

Attualità

'AstraDay', il sito dell'Asl va subito in tilt per migliaia di accessi

Attualità

La Brigata dei vaccini festeggia le 100mila dosi in 2 mesi | FOTO

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento