menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
061118_polizia-113

061118_polizia-113

Dopo aver quasi investito due donne le segue in un supermarket per aggredirle e minaccia poliziotta fuori servizio: arrestato 43enne

Sessa Aurunca - Venerdì 5 settembre, alle 19,30 circa gli agenti del commissariatodella polizia di stato di Sessa Aurunca hanno tratto in arresto pressoil supermercato Conad in via ospedale in pieno centro cittadino il43enne sessano A.P...

Venerdì 5 settembre, alle 19,30 circa gli agenti del commissariatodella polizia di stato di Sessa Aurunca hanno tratto in arresto pressoil supermercato Conad in via ospedale in pieno centro cittadino il43enne sessano A.P., impiegato, con precedenti penali.
La vicenda ha avuto inizio alle 19,15 circa quando l'uomo, allaguida della sua automobile ha quasi investito due donne cheattraversavano la strada per recarsi nel supermercato. Allaistintiva reazione verbale della più giovane delle due donne, l'uomo,in evidente stato di alterazione, è sceso dall'auto inveendo controla donna ed ingiuriandola in maniera spropositata. Per evitare unpossibile scontro fisico, attesa anche la presenza dell'altra donna,anziana, la donna è entrata nel supermercato, ma questo non ha fermatoA.P. che ha continuato ad investire la donna di minacce ed insultigenerando allarme tra i clienti al punto da causare l'interventodello stesso titolare dell'esercizio che ha invitato dapprima, edintimato poi, all'uomo infuriato di uscire dal supermercato. Tantonon ha fatto altro però che aumentare l'ira dell'uomo che hainiziato a minacciare anche l'esercente al punto che la donna, a quelpunto si è qualificata quale agente di polizia in servizio a Firenzeintimando all'uomo di smetterla e di esibire di documenti d'identità.
Incredibilmente però A.P. invece di desistere ha maggiormenteinveito contro la poliziotta, ingiuriandola, accusandola di abusod'ufficio e rifiutandosi di declinare le proprie generalità. Agliastanti terrorizzati non è rimasto che chiamare una volante delcommissariato che è giunta sul posto in pochi minuti. i due poliziottidel commissariato sono quindi entrati nel supermercato cercando dicalmare l'uomo al quale hanno ripetuto la richiesta di esibire idocumenti. La reazione di A.P. è stata sconcertante e si è scagliatocontro gli agenti aggredendoli a calci e pugni provocando il caos nelsupermercato fino a quando i poliziotti non sono riusciti finalmente abloccarlo ed ammanettarlo.

Condotto in commissariato e perquisito gli agenti hannorinvenuto nello zainetto che l'uomo portava con sé una pistola a gasmodificata ed alterata armata con ogive di piombo e priva delregolamentare tappo rosso e che veniva ovviamente sequestrata.Tale possesso ingiustificato comportava peraltro anche unaulteriore perquisizione effettuata presso l'abitazione del predetto invia Ospedale alla ricerca di eventuali altre armi o munizioni.
L'uomo veniva quindi tratto in arresto per violenza e resistenzaa pubblico ufficiale, minacce e lesioni nei confronti dei due agenti del commissariatocostretti a ricorrere alla cure del locale pronto soccorso a causadell'aggressione subita, rifiuto di identificazione e porto di oggettoatto ad offendere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Mille “furgoni lumaca” in autostrada contro le chiusure

  • Cronaca

    Boom di guariti nel casertano, contagi in calo

  • Incidenti stradali

    Muore a 25 anni dopo un drammatico incidente in auto

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento