menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
114934_carabinieri_arresti

114934_carabinieri_arresti

Prelevavano denaro con documenti falsi di invalidi: truffate 64 persone per oltre 300mila euro. Misure cautelari per 20 persone

Caserta - I Carabinieri della Compagnia Napoli-Centro questa notte hanno arrestato 9 soggetti e notificato l'obbligo di dimora ad altre 11 persone. Tutti sono ritenuti responsabili a vario titolo di associazione per delinquere finalizzata alle...

I Carabinieri della Compagnia Napoli-Centro questa notte hanno arrestato 9 soggetti e notificato l'obbligo di dimora ad altre 11 persone. Tutti sono ritenuti responsabili a vario titolo di associazione per delinquere finalizzata alle truffe, possesso e fabbricazione di documenti d'identità falsi e sostituzione di persona e raggiunti da Ordinanza emessa dal GIP di Napoli. Nel corso delle indagini, coordinate dalle Procura partenopea, i militari dell'Arma hanno accertato che il gruppo criminale, con la complicità di un dipendente pubblico, aveva acquisito dati bancari, stampati con firme e generalità di numerosi pensionati, per poi fabbricare documenti d'identità falsi; con questi ultimi aveva illecitamente prelevato ingenti somme di denaro dai conti correnti di 64 invalidi civili, alcuni dei quali depredati più volte, presentandosi a riscuotere in vari istituti di credito lontani dalle residenze delle vittime.
Secondo l'accusa, l'associazione a delinquere era capeggiata da un soggetto già agli arresti domiciliari per reati analoghi, che si avvaleva tra gli altri di un dipendente dell'Inps di Caserta addetto presso l'Ufficio provinciale Pensioni e invalidità civile e preposto per ottenere i dati personali di invalidi civili, di un falsario per la fabbricazione di documenti falsi, e di una serie di cosiddetti 'operativi', che impersonando i pensionati entravano nelle agenzie di credito, presso filiali di banche situate a distanza dal luogo di residenza delle vittime. I prelievi sono avvenuti in istituti di credito in Campania, Toscana, Lazio, Umbria, Marche, Emilia Romagna e Lombardia. Le indagini hanno consentito di individuare almeno 64 vittime, per un danno stimato di oltre 300mila euro. Sequestrato inoltre il laboratorio destinato alla produzione illecita di documenti e sono state tratte in arresto, in flagranza di reato, 13 persone ritenute responsabili del reato di utilizzo di documenti di identità falsi, nell'atto di compiere le truffe presso vari istituti di credito.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', 24 ore di vaccino per tutti a Caserta: ecco come prenotarsi

Attualità

'AstraDay', il sito dell'Asl va subito in tilt per migliaia di accessi

social

Gomorra 5, riprese nel Casertano: fan in delirio

Attualità

La Brigata dei vaccini festeggia le 100mila dosi in 2 mesi | FOTO

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento