Tenta di uccidere il presunto amante della moglie, chiesti 14 anni di carcere

L'uomo ha prima investito il rivale poi lo ha accoltellato

Il pubblico ministero della Procura di Napoli Nord, al termine della requisitoria, ha chiesto 14 anni di carcere per Giovanni Nucci, 40 anni, di Villa Literno. L'uomo, attualmente detenuto nel carcere di Santa Maria Capua Vetere, è accusato del tentato omicidio di Pasquale S., 42 anni. Lo riporta AdnKronos. Nucci, il 20 ottobre 2018, a Villa Literno, alla guida della propria autovettura Volkswagen Golf, per motivi passionali, investì volontariamente la vittima, per poi colpirlo con una coltellata all'addome. L'imputato, secondo la ricostruzione dei carabinieri, aggredì il 42enne perché convinto che fosse l'amante della moglie.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Doppio agguato di camorra, giallo sull'auto del commando

  • Mamma costretta a fare orge per mantenere la figlioletta: "Se smetti ti uccidiamo"

  • Assalto fuori la banca, ferita una guardia giurata

  • Sospetto Coronavirus, paziente isolato. Si attiva il protocollo

  • Camion non si 'accorge' del ponte di Ercole e paralizza il traffico | FOTO

  • Psicosi coronavirus, monitorati altri 2 casi nel casertano. Sono rientrati dal Nord nelle ultime ore

Torna su
CasertaNews è in caricamento