Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Terremoto giudiziario sulla Reggia di Caserta, lavori a ditte 'amiche': sei persone indagate tra cui l'ex sovrintendente David

Caserta - Un'inchiesta sulla concessione di 132 appalti considerati "urgenti" vede 6 persone indagate dalla Procura di Santa Maria Capua Vetere. Molti riguardano lavori eseguiti nella Reggia di Caserta, per svariati milioni di euro, a ditte che...

124045_david_soprintendente

Un'inchiesta sulla concessione di 132 appalti considerati "urgenti" vede 6 persone indagate dalla Procura di Santa Maria Capua Vetere. Molti riguardano lavori eseguiti nella Reggia di Caserta, per svariati milioni di euro, a ditte che gli inquirenti sospettano essere "amiche" degli idagati. Secondo i pm, che hanno chiuso le indagini, il ricorso illegittimo alla "somma urgenza" consentiva di evitare le gare di appalto. Tra gli indagati - secondo quando si apprende - vi sono l'ex sovrintendente di Caserta e attuale dirigente a Pisa Paola Raffaella David, i funzionari tuttora in servizio alla Reggia Marco Mazzarella, Andrea Corvino e Giuseppe Graziano, e l'attuale sovrintendente dei beni architettonici e paesaggistici per le province di Brindisi, Lecce e Taranto Francesco Canestrini.

Per la sola ipotesi di reato di furto è indagato anche un dipendente di una ditta di traslochi il quale avrebbe rubato un parafulmine del valore di centinaia di migliaia di euro. Il furto sarebbe avvenuto nell'aprile 2013 ed era collocato sul tetto della Reggia di Caserta, la cosiddetta "Gabbia di Faraday".
Una notizia, quella dell'indagine giudiziaria che giunge proprio quando il monumento, patrimonio Unesco, sembrava essere uscito dall'attenzione mediatica che l'aveva caratterizzato nel recente passato per via di crolli e casi di mala gestione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terremoto giudiziario sulla Reggia di Caserta, lavori a ditte 'amiche': sei persone indagate tra cui l'ex sovrintendente David

CasertaNews è in caricamento