menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
115702_carab_blocco

115702_carab_blocco

Guida furgone a folle velocita' senza patente e assicurazione: fermato cerca di corrompere i carabinieri

Frignano - I Carabinieri della sezione radiomobile del Reparto Territoriale di Aversa, hanno proceduto all'arresto di N.G., cl.1977, di San Marcellino. Nella circostanza i militari dell'Arma a seguito di richiesta pervenuta sul numero di...

I Carabinieri della sezione radiomobile del Reparto Territoriale di Aversa, hanno proceduto all'arresto di N.G., cl.1977, di San Marcellino. Nella circostanza i militari dell'Arma a seguito di richiesta pervenuta sul numero di emergenza 112 intervenivano in quel centro, in quanto era stata segnalata la presenza di un furgone il cui conducente poneva in essere una guida pericolosa. Giunti sul posto il veicolo veniva subito rintracciato, in sosta ed attorniato da alcuni giovani sconosciuti che alla vista dei Carabinieri si disperdevano immediatamente. Alla guida, per l'appunto, veniva identificato l'uomo, il quale riferiva di essere stato malmenato dai citati giovani, iniziando, nel contempo, ad oltraggiare i militari e tentando invano di allontanarsi al fine di sottrarsi dal controllo. Successivi accertamenti permettevano di stabilire che il citato era sprovvisto di patente di guida, in quanto ritiratagli nel 2011, e che i contrassegni assicurativi del veicolo erano contraffatti. Condotto presso il pronto soccorso dell'Ospedale di Aversa in quanto lamentava dolori a seguito della riferita aggressione, al fine di evitare che i militari procedessero nei suoi confronti per le violazioni di cui sopra, gli offriva, inutilmente, denaro contante. Adesso dovrà rispondere dei reati di istigazione alla corruzione, resistenza a p.u. e ricettazione, ed è stato condotto presso la Casa Circondariale di Napoli Poggioreale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento