menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
110413_murra

110413_murra

Scovato latitante albanese: era fuggito con braccialetto elettronico

San Marcellino - Nel pomeriggio di ieri Agenti della Sezione della Squadra Mobile di Casal di Principe,diretta dal Vice Questore Aggiunto dr. Mario GRASSIA e della Squadra Mobile di Perugia, hanno localizzato a catturato il latitante MURRA Ervis...

Nel pomeriggio di ieri Agenti della Sezione della Squadra Mobile di Casal di Principe,diretta dal Vice Questore Aggiunto dr. Mario GRASSIA e della Squadra Mobile di Perugia, hanno localizzato a catturato il latitante MURRA Ervis di anni 25, cittadino albanese pluripregiudicato, localizzato in san Marcellino nell'abitazione di pertinenza di Manna Mena da Napoli di anni 27 che veniva denunciata in stato di libertà per favoreggiamento personale.
L'uomo, era colpito da ordinanza cautelare in carcere, emessa il 30.06.2014 dal Tribunale di S. Maria C.V. - ufficio del Giudice delle Indagini Preliminari con cui era stata ripristinata la detenzione in carcere in luogo degli arresti domiciliari da cui il prevenuto era evaso nonostante fosse munito di cd braccialetto elettronico.Il Murra era detenuto agli arresti domiciliari in quanto ritenuto responsabile di associazione per delinquere finalizzata a furti in appartamento ed estorsioni.Nel corso della perquisizione del MURRA Ervis, sono stati rinvenuti e sottoposti a sequestro diversi orologi e telefoni cellulari di sospetta provenienza furtiva su cui sono in corso accertamenti, in quanto non è da escludere che siano provento delle attività delittuose cui era dedito il Murra.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Attualità

Una alunna positiva al coronavirus: tornano in Dad due classi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento