menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
061118_polizia-113

061118_polizia-113

Sorpresi a tagliare e rubare legna su un terreno: 4 arresti

Carinola - Nella serata di del 10 dicembre, gli uomini del commissariato di polizia di Sessa Aurunca traevano in arresto, in due distinti momenti, due diverse coppie di ladri, sorpresi in flagranza di reato nell'atto di abbattere alberi e...

Nella serata di del 10 dicembre, gli uomini del commissariato di polizia di Sessa Aurunca traevano in arresto, in due distinti momenti, due diverse coppie di ladri, sorpresi in flagranza di reato nell'atto di abbattere alberi e trafugare legna da ardere sul medesimoappezzamento di terreno boschivo in Carinola - localita' Selleccola lungo la provinciale che porta alla ex base Nato.

Il primo arresto e' avvenuto intorno alle 14,30 quandoun equipaggio della volante di turno del commissariato, nel procederelungo la detta provinciale, veniva insospettito dalla presenza diun'auto in sosta in zona già nota come teatro di-precedenti analoghiFurti. Difatti sul posto venivano sorpresi in flagranza il 36enne T.O. edil 22enne J.V., entrambi di Falciano del Massico unitamente ad unminore di 13 anni, intenti il primo ad abbattere alberi ed i secondi acaricare i pezzi di legna, per peso complessivo di circa , 15 quintalinell'auto. I tre venivano bloccati e condotti a Sessa Aurunca inCommissariato, dove d'intesa con il p.m. di turno presso la procuradella repubblica di S. Maria C.V., si procedeva all'arresto dei duemaggiorenni con traduzione presso le rispettive abitazioni in regimedi arresti domiciliari in attesa dell'udienza di convalida fissata perieri mattina. Il minore non imputabile veniva riaffidato allamadre. Si procedeva al sequestro della motosega utilizzata per ilyaglio degli alberi e della legna che veniva restituita al legittimoproprietario chiamato in commissariato che procedeva a sporgereDenuncia.
L'episodio aveva però un'appendice in quanto equipaggio dellamedesima volante, ritornato sul luogo del furto unitamente apersonale del posto di polizia scientifica del commissariato per irilievi fotografici e tecnici di competenza, riscontrava la presenza dialtra auto, un furgone Doblò, parzialmente carico di legna. Previoappostamento venivano sorpresi e tratti in arresto altri due soggettiintenti anche loro, sul medesimo appezzamento, a tagliare etrafugare legna. Si tratta del 51enne G.G. di Casale di Carinola e di uncittadino ucraino, il 34enne R.P. domiciliato in Sessa Aurunca. Anche inquesto secondo caso i due venivano tratti in arresto in flagranza delReato di furto, condotti in commissariato a sessa aurunca edAnalogamente tradotti presso le rispettive abitazioni in regime didomiciliari. In attesa dell'udienza di convalida fissata per ieri presso ilgiudice monocratico di Caserta. Analogamente si procedeva alsequestro di altre due motoseghe, del furgone utilizzato per ilTrasporto della legna e di circa 7/8 quintali di legna già tagliata epronta per l'utilizzo o la vendita.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', il sito dell'Asl va subito in tilt per migliaia di accessi

Attualità

AstraDay, prenotazioni ‘accavallate’: l’Asl cambia gli orari

Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Furgone contro camion sull’Appia: muore autista

  • Cronaca

    "Amianto interrato", sequestrato complesso residenziale

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento