Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Rubavano nei bar e nei tabacchi di Caserta e Salerno: in cella tre albanesi

Marcianise - Nel corso della mattinata di lunedì, a Marcianise (CE), Bellona (CE) e Curti (CE), i carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Capua hanno notificato una ordinanza applicativa di misura cautelare, emessa dal Tribunale di...

100645_112-Carabinieri

Nel corso della mattinata di lunedì, a Marcianise (CE), Bellona (CE) e Curti (CE), i carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Capua hanno notificato una ordinanza applicativa di misura cautelare, emessa dal Tribunale di Salerno, per associazione per delinquere finalizzata al furto aggravato ed alla ricettazione, nei confronti di Kaci Gezim, cl. 69; Kaja Genc, cl. 85 e Jella Arben cl. 78, tutti albanesi. Gli stessi il 1° luglio scorso erano stati sottoposti a fermo di indiziato di delitto perché ritenuti responsabili della commissione di furti in abitazioni private e bar/tabacchi, ubicati in diversi comuni delle province di Caserta e Salerno. In particolare, costoro, nelle ore serali e notturne, approfittando dell'assenza dei relativi proprietari o del fatto che gli stessi stessero dormendo o della chiusura degli esercizi notturne si introducevano furtivamente asportando denaro contante ed oggetti preziosi o il contenuto delle slot-macchine e delle macchinette cambiamonete, tabacchi, biglietti gratta e vinci e ricariche telefoniche. La merce trafugata veniva poi rivenduta.
Il Kaci Gezim, cl. 69 è stato condotto presso il carcere di Santa Maria Capua Vetere mentre Jella Arben agli arresti domiciliari. Il Kaja Genc, invece, sottoposto all'obbligo di dimora. Sequestrati anche 1.500 euro rinvenuti nell'abitazione del Kaci Gezim

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubavano nei bar e nei tabacchi di Caserta e Salerno: in cella tre albanesi

CasertaNews è in caricamento