menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
082202_avvocato

082202_avvocato

Ritiene di aver subito un danno dal suo avvocato e si fa risarcire a suon di botte: arrestato 53enne pregiudicato

Caserta - La squadra mobile di Caserta, diretta dal vice questore Alessandro Tocco, ha arrestato in flagranza di reato, Angelo Barbaruolo, 53 anni di Marcianise, residente a Caserta ritenuto responsabile di estorsione continuata ai danni di un...

La squadra mobile di Caserta, diretta dal vice questore Alessandro Tocco, ha arrestato in flagranza di reato, Angelo Barbaruolo, 53 anni di Marcianise, residente a Caserta ritenuto responsabile di estorsione continuata ai danni di un avvocato civilista con studio a Caserta. Il legale era stato malmenato e minacciato da Barbaruolo e da altri due uomini che gli avevano intimato di versare la somma di 400 euro quale acconto in relazione ad inesistenti risarcimenti danni che l'avvocato avrebbe ricevuto in vertenze civili riguardanti familiari del 53enne.
L'uomo è stato catturato in flagranza di reato dopo aver intascato i 400 euro chiesti a titolo di acconto dall'avvocato in un bar vicino allo studio legale del professionista, a Caserta. Barbaruolo è stato rinchiuso nel carcere di Santa Maria Capua Vetere.

Con lui sono stati denunciati in stato di libertà il fratellastro, il cognato e la moglie, tutti ritenuti responsabili in concorso con l'arrestato del reato di estorsione.
I tre uomini sono tutti pregiudicati per reati contro il patrimonio e sono accusati anche di lesioni personali e danneggiamento aggravati, visto che l'avvocato aveva dovuto subire anche il danneggiamento del computer e degli arredi dello studio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento