Cronaca

Urta la canna da pesca sul filo dell'alta tensione e muore folgorato

Marcianise - Un uomo di 66 anni è morto folgorato mentre pescava lungo il canale Torre Canneto in località Barchi, nel territorio di Terracina nel Lazio. Secondo una prima ricostruzione l'uomo ha urtato i fili dell'alta tensione con la sua canna...

082258_mare-fondi-terracina

Un uomo di 66 anni è morto folgorato mentre pescava lungo il canale Torre Canneto in località Barchi, nel territorio di Terracina nel Lazio. Secondo una prima ricostruzione l'uomo ha urtato i fili dell'alta tensione con la sua canna da pesca. La vittima è Giuseppe Fabozzi, originario e residente a Marcianise. L'uomo era un appassionato di pesca e andava spesso a trascorrere intere giornate nelle acque di Terracina. La traedia si è verificata lungo un canale che collega il Lago di Fondi al mare, solitamente utilizzato dai pescatori a caccia di specie sia d'acqua dolce che marine. In particolare il punto è abbondante di pesci, in prticolar modo cefali e spigole. A dare l'allarme sono stati altri pescatori ma quando sono arrivati i sanitari dell'Ares 118 non c'era ormai più nulla da fare. Sull'incidente stanno indagando gli investigatori della Polizia di Stato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Urta la canna da pesca sul filo dell'alta tensione e muore folgorato

CasertaNews è in caricamento