Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Rubano cellulare da Media World e colpiscono vigilantes che li blocca: arrestati un uomo ed una donna

Marcianise - Nella serata del 13 agosto 2014, personale del Commissariato di P. S. di Marcianise, diretto dal V. Questore Agg. Dott. Riccardo Di Vittorio, nel corso di specifici servizi di polizia giudiziaria finalizzati alla prevenzione e...

081103_minieri_autoriello

Nella serata del 13 agosto 2014, personale del Commissariato di P. S. di Marcianise, diretto dal V. Questore Agg. Dott. Riccardo Di Vittorio, nel corso di specifici servizi di polizia giudiziaria finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio, predisposti sulla base di un articolato piano di servizi in ottemperanza alle direttive impartite in merito dalla Questura di Caserta, ha proceduto all'arresto di nr. 2 persone identificate per:Minieri Giuseppe, nato a Nola il 9/6/1978 e residente a Casamarciano (NA);Autoriello Giuliana, nata a San Felice a Cancello il 31/10/1985 e residente a Roccarainola (NA);responsabili in concorso di rapina aggravata di un cellulare Samsung Galaxy S 5 in danno dell'esercizio MEDIA WORLD, sito presso questo Centro Commerciale Campania.
In particolare i predetti, entrati nel suindicato esercizio, si avvicinavano all'espositore dei telefoni cellulari e dopo aver tranciato con una lama di metallo il cavo d'acciaio che teneva assicurato il predetto cellulare, si allontanavano dal posto verso l'uscita, ma appena oltrepassato il varco "uscita senza acquisti", scattava l'allarme antitaccheggio, per cui venivano prontamente inseguiti e fermati sul piazzale esterno dal personale di vigilanza addetto al controllo e sicurezza.

Qui avveniva una breve colluttazione tra l'addetto alla sicurezza e il Minieri che, per guadagnare la fuga, insieme alla ragazza, lo colpiva con un pugno.Prontamente ,però, interveniva il personale di Polizia, in transito in quella zona, che provvedeva immediatamente a bloccare i due fuggitivi per condurli negli uffici del Commissariato di Marcianise.
Quivi giunti, dopo gli accertamenti di competenza, acclarata la loro responsabilità nei fatti oggetto di denuncia, i due fermati venivano tratti in arresto per concorso in rapina aggravata e, su disposizione dell'Autorità Giudiziaria, trattenuti nelle camere di sicurezza in attesa del giudizio di convalida.L'operazione, in parola, condotta dal personale del Commissariato di Marcianise, rappresenta una efficacia e concreta risposta al preoccupante aumento dei reati contro il patrimonio, specie nel periodo estivo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubano cellulare da Media World e colpiscono vigilantes che li blocca: arrestati un uomo ed una donna

CasertaNews è in caricamento