menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
065645_polizia-car

065645_polizia-car

Spaccio hashish, in cella insospettabile 37enne titolare negozio forniture per parrucchieri ed estetisti

Caserta - Nella serata di ieri, Agenti della Squadra Mobile di Caserta, diretta dal Vice Questore Alessandro Tocco, ad epilogo di una serie di mirati servizi di appostamento ed osservazione, svolti nell'ambito delle attività tese alla prevenzione...

Nella serata di ieri, Agenti della Squadra Mobile di Caserta, diretta dal Vice Questore Alessandro Tocco, ad epilogo di una serie di mirati servizi di appostamento ed osservazione, svolti nell'ambito delle attività tese alla prevenzione ed alla repressione dello spaccio degli stupefacenti, accertavano tale Di Lillo Agostino Vincenzo di anni 37, gestore in Casagiove di un negozio di forniture per parrucchieri ed estetisti, aveva posto in essere, presso la sua abitazione, una fiorente attività di spaccio di sostanze stupefacenti del tipo Hashish.

Infatti, nel corso delle operazioni di perquisizione, agli Agenti della Sezione "Antidroga" diretta dall' Ispettore Superiore Marco MIELE, lo stesso Di Lillo, presumibilmente conscio che sarebbe altrimenti sarebbe stato arrestato, consegnava spontaneamente 2 panetti di sostanza solida di colore marrone ed un piccolo contenitore in plastica di colore rosso nel cui interno vi erano frammenti della medesima sostanza.
In Questura, dopo le analisi di laboratorio eseguite dal locale Gabinetto della Polizia Scientifica dalle quali si evidenziava che la sostanza rinvenuta era Hashish per un peso complessivo di gr. 195,75 (due panetti) e gr. 2,62 (frammenti rinvenuti nella scatola), il Di Lillo veniva deferito in stato di libertà per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento