menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
103110_carabinieri_300x225

103110_carabinieri_300x225

Estorsioni, in carcere 51enne ritenuto vicino al clan Perreca

Casagiove - I Carabinieri della locale stazione, hanno dato esecuzione ad un ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari emessa nei confronti di Menditto Andrea, classe 1962 del luogo, ritenuto responsabile, in concorso, del reato di...

I Carabinieri della locale stazione, hanno dato esecuzione ad un ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari emessa nei confronti di Menditto Andrea, classe 1962 del luogo, ritenuto responsabile, in concorso, del reato di estorsione con l' aggravante del metodo mafioso. Il Giudice delle Indagini Preliminari del Tribunale di Napoli, concordando pienamente con le risultanze della complessa attività investigativa condotta dalla Stazione Carabinieri di Casagiove, ha emesso la citata misura cautelare. Le indagini, che sono state condotte, mediante attività di pedinamento e riscontri di polizia giudiziaria, hanno consentito di acclarare gravi indizi di reità a carico del predetto e di altri indagati, in precedenza già destinatari di analogo provvedimento. In particolare l'attività ha consentito di:-determinare l' appartenenza degli indagati al clan "Perreca";-accertare due episodi estorsivi commessi nei confronti di un imprenditore di Casagiove nel corso dell' anno 2013;-quantificare in 3000,00 euro la somma versata a titolo di offerta destinata alle famiglie degli affiliati detenuti;-individuare mandante ed esecutore dell'attività estorsiva.
Pertanto il Menditto è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', 24 ore di vaccino per tutti a Caserta: ecco come prenotarsi

Attualità

'AstraDay', il sito dell'Asl va subito in tilt per migliaia di accessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento