Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Germani Reali sgozzati all'Oasi Wwf del Bosco di San Silvestro

Caserta - Venerdì mattina, intorno alle ore 8, abbiamo trovato tutti i germani reali sgozzati ed abbandonati intorno allo stagno .Le ninfee e le altre piante acquatiche dove le povere bestiole gli si erano rifugiate per tentare di sfuggire alla...

075543_germani_reali

Venerdì mattina, intorno alle ore 8, abbiamo trovato tutti i germani reali sgozzati ed abbandonati intorno allo stagno .Le ninfee e le altre piante acquatiche dove le povere bestiole gli si erano rifugiate per tentare di sfuggire alla ferocia aggressione sono state tutte distrutte mentre intorno allo stagno vi erano tracce evidenti di un cane di grandissima taglia che ha compiuto la strage.Alcune osservazioni ci fanno ipotizzare che si è trattato di un atto intimidatorio ben pianificato e non di una casuale introduzione di un randagio.L'aggressione è avvenuta di primo mattino in quanto eravamo stati fino a tardi la sera precedente ed i germani erano tutti li a dormire."Abbiamo cercato - ha spiegato Francesco Vincenzo Paolella Direttore Centro Ambientale Oasi WWF" Bosco di San Silvestro - tracce del cane in tutto il bosco senza alcun risultato.Normalmente, quando un randagio è entrato nell'Oasi vi è rimasto almeno per alcune ore se non per qualche giorno cosa che non si è verificata in questo caso.Infine randagi di quella taglia (probabilmente un mastino) non se ne son mai visti in giro e abbandonati.Sta di fatto che i germani che animavano lo stagno e che erano tanto ammirati dai bambini ora non ci sono più non perché hanno deciso liberamente di andar via ma perche sono stati massacrati".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Germani Reali sgozzati all'Oasi Wwf del Bosco di San Silvestro

CasertaNews è in caricamento