Cronaca

Tentativo di furto nella villa dell'avvocato Arnaldo Gadola

Recale - Erano circa le ore 3 di stanotte, quando l'avvocato Arnaldo Gadola sentendo dei rumori strani e i suoi tre cani abbaiare dalla sua taverna, veniva svegliato nel sonno avvistando in via Gadola una macchina in strada sospetta scomparsa...

061027_gadola_laburisti

Erano circa le ore 3 di stanotte, quando l'avvocato Arnaldo Gadola sentendo dei rumori strani e i suoi tre cani abbaiare dalla sua taverna, veniva svegliato nel sonno avvistando in via Gadola una macchina in strada sospetta scomparsa subito nel nulla e nel buio subito dopo aver notato una persona al volante e due che scendendo si dirigevano silenziosamente verso il giardino della Villa dell'avvocato riuscendo a saltare un cancello introfulandosi nel buio in direzione parti non visibili dalla videosorveglianza, infatti la Villa è monitorata in tutte i lati, gli angoli e le direzioni con ben otto telecamere. A questo punto l'avvocato ha fatto intervenire nel giro di cinque minuti una volante della polizia del commissariato di polizia di Marcianise che tempestivamente si sono messi alla caccia dei delinquenti che purtroppo si sono dati alla fuga facendo perdere le proprie traccie. Non è la prima volta che la villa dell'avvocato Gadola viene visitata dai ladri. "E' la quarta volta - sostiene l'avvocato - per fortuna senza danni seri, a parte una notte di tanti anni fà dove la villa non era allestita da telecamere e si portarono 4 grandi vasi di terracotta molto costosi, le altre tre volte hanno tentato di entrare nello studio legale sito al piano terra senza riuscirci per lo scatto tempestivo dell'allarme". Pertanto stanotte è solo grazie al continuo abbaiare dei tre cani che hanno permesso all'avvocato di svegliarsi dal sonno e mettere quindi in fuga i ladri. C'è da premettere che l'avvocato rientrando con la propria famiglia da un matrimonio ieri a tarda sera aveva parcheggiato il suo mercedes intorno alla villa, senza scendere in garage, per fortuna i malviventi non hanno procurato nessun danno al fuoristrada anche perchè monitorato da varie telecamere. Si spera che il territorio recalese venga monitorato ancora di più dalle forze dell'ordine, negli ultimi tempi si sono registrati vari episodi che mettono a repentaglio anche l'incolumità fisica delle persone, tra gli ultimi episodi preoccupanti di Recale qualche rapina che poteva anche degenerare in tragedia. "Rivolgo un appello alle forze dell'ordine - conclude l'avvocato Gadola - che è anche segretario cittadino del movimento politico de I Laburisti -, affinchè il nostro territorio sia controllato con più assiduità non solo durante la giornata ma soprattutto nelle ore notturne".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentativo di furto nella villa dell'avvocato Arnaldo Gadola

CasertaNews è in caricamento