Cronaca

Tre fermi per pregiudicati del clan dei casalesi gruppo Iovine

Casal di Principe - Nella serata dell'8 agosto 2012, presso la Casa Circondariale di Santa Maria Capua Vetere, i Carabinieri del Nucleo Investigativo di Caserta hanno dato esecuzione ad un decreto di fermo di indiziato di delitto emesso dalla...

161723_carab_alimentari

Nella serata dell'8 agosto 2012, presso la Casa Circondariale di Santa Maria Capua Vetere, i Carabinieri del Nucleo Investigativo di Caserta hanno dato esecuzione ad un decreto di fermo di indiziato di delitto emesso dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli nei confronti del 37enne pregiudicato MORZA Tommaso da Casal di Principe, affiliato al clan "dei casalesi" - gruppo Iovine.
Il predetto, il 12 giugno u.s., all'esito del processo di 1° grado celebrato nei confronti di un'ottantina di imputati appartenenti al gruppo Iovine, è stato condannato alla pena di anni 14 e mesi 1 di reclusione per associazione per delinquere di tipo camorristico.Il provvedimento è stato eseguito con urgenza, prima della scarcerazione disposta dal Tribunale del Riesame di Napoli su richiesta dei difensori di fiducia per decorrenza dei termini di custodia cautelare, al fine di evitare una sua probabile latitanza nella prospettiva futura dell'esecuzione della pena.Come per MORZA, anche per i fratelli LANZA di Frignano (Benito cl.'69, Bruno cl.'67 e Raffaele cl.'72, rispettivamente condannati alla pena di anni 19, 17 e 15 di reclusione nell'ambito del medesimo processo) i militari operanti avevano eseguito analogo decreto di fermo il 6 agosto u.s. al fine di evitare che, a seguito della loro scarcerazione, potessero rendersi irreperibili. I tre Lanza sono detenuti presso le Case Circondariali di Benevento, Carinola (CE) e Napoli-Secondigliano

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tre fermi per pregiudicati del clan dei casalesi gruppo Iovine

CasertaNews è in caricamento