menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
081456_carab_auto_ftv

081456_carab_auto_ftv

Narcotizzarono coniugi per derubarli: arrestate due donne

Castel Volturno - Ieri, a seguito di serrate e articolate indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di S.M. Capua VetereSezione reati contro il patrimonio e condotte con grande professionalità dalNucleo Investigativo...

Ieri, a seguito di serrate e articolate indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di S.M. Capua VetereSezione reati contro il patrimonio e condotte con grande professionalità dalNucleo Investigativo del Comando Provinciale dei Carabinieri di Caserta e dallaCompagnia Carabinieri di Mondragone, sono state eseguite in due distinteoperazioni n. 7 ordinanze di custodia cautelare in carcere e degli arrestidomiciliari emesse dall" Ufficio G.I.P. presso questo Tribunale.
La prima operazione ha portato all'arresto di CORSO Loredana n. a Napoli il 25.1.1982 ( arresti domiciliari; VOIRA Monica n. a Napoli il 15.8.1973 (custodia in carcereI reati contestati sono: per entrambe concorso in rapina pluriaggravata. Le due indagate sono colpite da gravi indizi di colpevolezza in ordine all'episodio che le ha viste protagoniste e avvenuto il 5 gennaio 2013 in Castel Volturno in danno di una coppia di coniugi.Introdottesi con un pretesto nella loro abitazione le due indagateponevano in essere un piano preordinato, che ha comportato l'uso di unasostanza narcotizzante ( risultata essere benzodiazepine ) sciolta in bicchieri di vino, proprio quello prodotto da uno dei coniugi. La coppia dei coniugi era statadistratta da una delle indagate, consentendo all'altra di poter agire indisturbata.

Dopo aver bevuto il vino entrambi i coniugi hanno perduto quasicontemporaneamente i sensi e in questo stato sono stati soccorsi dai familiari edai Carabinieri, chiamati sul posto. E' risultato che le indagate hanno potuto indisturbate impossessarsi didenaro, di oggetti di valore e anche di una fede nuziale. Una delle due indagate era però persona conosciuta dai coniugi e leimmediate indagini consentivano di identificare non solo la CORSO ma anchela complice Monica VOIRA, già indagata per fatti analoghi con uso della stessasostanza narcotizzante. Nonostante il tentativo di avere un alibi per l'ora in cuisarebbero avvenuti i fatti, le indagate a seguito delle precise dichiarazioni deiconiugi e di altre circostanze risultano colpite da gravi indizi di colpevolezza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', 24 ore di vaccino per tutti a Caserta: ecco come prenotarsi

social

Gomorra 5, riprese nel Casertano: fan in delirio

Attualità

'AstraDay', il sito dell'Asl va subito in tilt per migliaia di accessi

Attualità

La Brigata dei vaccini festeggia le 100mila dosi in 2 mesi | FOTO

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento