menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
065925_coltellate

065925_coltellate

Si disfano di coltello alla vista dei poliziotti: denunciate due persone a Baia Verde

Castel Volturno - Alla vista della volante, due giovani tentano di disfarsi qualcosa, certamente di natura illecita o comunque compromettente per loro, lanciandolo tra la fitta vegetazione circostante. Il gesto, però, non è sfuggito all'attento...

Alla vista della volante, due giovani tentano di disfarsi qualcosa, certamente di natura illecita o comunque compromettente per loro, lanciandolo tra la fitta vegetazione circostante. Il gesto, però, non è sfuggito all'attento equipaggio della Squadra Volante del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Castel Volturno, diretto dal Vice Questore Aggiunto d.ssa Carmela D'Amore, che prontamente ha raggiunto i due giovani, bloccandoli.

E' accaduto, intorno alle ore 01.30 della decorsa notte, in "Baia Verde" dove gli equipaggi della Squadra Volante, soprattutto nelle ore serali e notturne, hanno intensificato i controlli non solo per infrenare il purtroppo fiorente dello spaccio di droga ma anche per prevenire la consumazione di furti in appartamento che tanto allarme suscita nella popolazione residente non solo in quella località.
I due giovani, identificati per P.V., napoletano di anni 40 circa, e T.A.E., cittadina rumena di anni 25 circa, dal controllo al c.e.d., risultavano annoverare precedenti in materia di possesso illegale di armi e rapina, il P.V. anche per possesso di sostanze stupefacenti, il che induceva l'equipaggio a ritenere che quello di cui i due giovani s'erano disfatti appena vista la presenza della Polizia potesse essere, molto verosimilmente, sostanza stupefacente oppure un'arma. Le ricerche, però, considerata l'ora tarda, malgrado effettuate con l'utilizzo delle pile, non permetteva di recuperare alcunché, motivo per cui venivano sospese per poi essere riprese alle prime ore del giorno. Lo sforzo, la determinazione degli uomini della Squadra Volante è stato premiato allorquando, dopo ore di intensa ricerca, anche utilizzando un "metal detector", tra fitta vegetazione del posto, è stato rinvenuto un coltello a serramanico della lunghezza di ben 20 cm, sottoposto a sequestro. L'arma, di cui s'erano disfatti i due giovani, è di quelle che ben si prestano alla consumazione temuti ed invisi "reati predatori", tra i quali va certamente annoverata la rapina, perché facilmente occultabile ed al tempo stesso capace di generare terrore nelle vittime. Non si può escludere, considerati i precedenti di polizia specifici annoverati dai due giovani, entrambi denunciati a piede libero alla Procura della Repubblica di S. Maria C.V., che la temibile arma sequestrata potesse essere utilizzata per la consumazione dell'ennesima rapina.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento