Arrestato l'aggressore che aveva accoltellato la prostituta 35enne ecuadoriana: si tratta di un 28enne di Portico di Caserta [video]

Caserta - Arrestato l'uomo che aveva accoltellato la prostituta ecuadoriana. Le indagini svolte nell'immediatezza del fatto dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Caserta e coordinate dalla Procura della Repubblica di Santa Maria...

 

Arrestato l'uomo che aveva accoltellato la prostituta ecuadoriana. Le indagini svolte nell'immediatezza del fatto dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Caserta e coordinate dalla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, hanno consentito di procedere all'arresto di Domenico Flinio classe 1985, di Portico di Caserta, un soggetto, ritenuto responsabile dei reati di tentato omicidio e rapina aggravata in danno di una giovane, di origine dell'Ecuador, commesso a Caserta il 21 novembre scorso.
L'episodio, che denota una particolare ferocia dell'aggressore, si è consumato all'interno di un appartamento sito in Caserta utilizzato dalla donna per l'esercizio della prostituzione.L'arrestato, dopo essersi recato presso l'abitazione della vittima, e dopo aver consumato unrapporto sessuale con la stessa, aveva preteso dalla donna, sotto minaccia di un coltello, di prelevare tutto il denaro che essa possedeva.Ne era scaturita una colluttazione, nel corso della quale l'uomo aveva sferrato, con un coltello, numerosi fendenti alla giovane straniera, colpendola su tutto il corpo e provocandole profonde ferite.
L'immediato intervento dei carabinieri della Compagnia di Caserta ha consentito di prestare i primi soccorsi alla donna, che è stata trasportata presso l'Ospedale di Caserta dove è stata giudicata in prognosi riservata.
Le indagini incalzanti "hanno permesso ai carabinieri di localizzare l'uomo a Portico di Caserta e diraccogliere, quindi, una consistente serie di gravi indizi e prove materiali a suo carico, quali iiritrovamento del coltello utilizzato contro la vittima , nonché il denaro provento della rapina. Dinanzi all'evidenza dei fatti, l'arrestato ha ammesso le proprie responsabilità.
Nel video che vi proponiamo di seguito, ci sono le immagini di una telecamera di uno stabile vicino che immortalano un uomo che fugge dal palazzo proprio negli orari immediatamente successivi all'aggressione:

Potrebbe Interessarti

Torna su
CasertaNews è in caricamento