menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
073853_asimenei

073853_asimenei

Ubriaco aggredisce poliziotti e si procura ferite

Marcianise - Nella notte del 12 ottobre 2014, agenti della Polizia di Stato del Commissariato di di Marcianise, diretto dal V. Questore Agg. Dott. Riccardo Di Vittorio, nel corso dei quotidiani servizi di controllo del territorio finalizzati alla...

Nella notte del 12 ottobre 2014, agenti della Polizia di Stato del Commissariato di di Marcianise, diretto dal V. Questore Agg. Dott. Riccardo Di Vittorio, nel corso dei quotidiani servizi di controllo del territorio finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati di criminalità diffusa, ha proceduto all'arresto di Asiminei Reul, nato in Romania il 21/8/1973. L'uomo è accusato di resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale. In particolare il predetto, mentre percorreva contromano a bordo della sua bicicletta in via Garigliano, urtava lo specchietto retrovisore di un'autovettura proveniente dall'opposto senso di marcia e rovinava a terra. A seguito di ciò veniva richiesto l'intervento della Volante che, giunta subito sul posto, cercava di identificare lo straniero, privo di documenti di identità, venendo aggredita dallo stesso, che si presentava in condizioni psico-fisiche alterate per l'assunzione di sostanze alcoliche e che all'intimazione di entrare in macchina per essere condotto in Ufficio, si scagliava violentemente dapprima contro i poliziotti e successivamente contro un portone in ferro, procurandosi ferite al capo e al corpo. L'uomo veniva subito bloccato, ma essendo in forte stato di agitazione continuava ai dimenarsi energicamente e una volta all'interno del veicolo di polizia, colpiva ripetutamente i finestrini ed il vetro divisorio dello stesso. Condotto negli uffici del Commissariato, veniva richiesto l'intervento di un'ambulanza per sedarlo e sottoporlo alle cure del caso per le ferite procuratesi e al termine degli accertamenti di rito, il predetto veniva tratto in arresto per i reati in alto indicati e ristretto presso le locali camere di sicurezza, in attesa del giudizio per direttissima disposto per la giornata odierna dal P. M. di turno presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, tempestivamente informato dei fatti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento