Cronaca

Impresa edile smaltisce rifiuti bruciandoli illegalmente in un terreno privato: polizia sequestra area e macchinari movimento terra

Marcianise - Nella giornata di ieri personale del commissariato di polizia di Marcianise ha proceduto al sequestro di un'area privata e recintata di mq. 500 circa ubicata in via Trentola di Marcianise sulla quale comproprietari C.A. classe 1984 e...

073219_discarica_rifiuti

Nella giornata di ieri personale del commissariato di polizia di Marcianise ha proceduto al sequestro di un'area privata e recintata di mq. 500 circa ubicata in via Trentola di Marcianise sulla quale comproprietari C.A. classe 1984 e A.A. classe 1985, avevano costituito una discarica di rifiuti speciali e pericolosi non autorizzata; l'intervento si realizzava a seguito dell'avvistamento di fumo provenire dalla citata area; nel corso del primo intervento si procedeva ad accertare elementi di responsabilità a carico di C. T. classe 1954 e C. P. classe 1960 entrambi da Marcianise, imparentati con i predetti proprietari, rispettivamente addetti al movimento terra all'interno della discarica e geometra dell'impresa verosimilmente interessata alle opere edili riconducibili ai rifiuti. Inoltre si procedeva al sequestro di tre mezzi d'opera perché utilizzati per commettere il reato (pala meccanica; scavatore cingolato e camion da trasporto merci) che risultano di proprietà di A. F. classe 72 da Marcianise; allo stato non risultano elementi responsabilità a carico predetto. Sul posto è stato richiesto l'intervento dell'ARPAC e dei tecnici comunali di Marcianise. Il P.M. di turno di S.Maria C.V. ha coordinato le prime attività investigative.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Impresa edile smaltisce rifiuti bruciandoli illegalmente in un terreno privato: polizia sequestra area e macchinari movimento terra

CasertaNews è in caricamento