menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
072712_barbato

072712_barbato

Trovato in possesso di rivoltella: in cella giovane imprenditore

Casal di Principe - Nel pomeriggio di martedì scorso, a Casal di Principe (Caserta), personale della Sezione Distaccata della Squadra Mobile di Caserta, diretta dal Vice Questore Alessandro Tocco, ha arrestato in flagranza di reato per detenzione...

Nel pomeriggio di martedì scorso, a Casal di Principe (Caserta), personale della Sezione Distaccata della Squadra Mobile di Caserta, diretta dal Vice Questore Alessandro Tocco, ha arrestato in flagranza di reato per detenzione di arma clandestina, l'imprenditore 26enne Barbato Nicola.

In particolare, i poliziotti, impegnati nei consueti servizi di contrasto alla criminalità organizzata, procedevano al controllo degli avventori di un bar, ubicato in Casal di Principe, durante l'operazione, uno dei presenti, il citato Barbato, manifestava segni di irrequietezza, pertanto gli operanti decidevano di approfondire le verifiche effettuando nei suoi confronti una perquisizione personale, poi estesa alla vettura nella sua disponibilità, parcheggiata all'esterno del locale.
All'interno dell'abitacolo, occultata sotto il sedile, gli investigatori rinvenivano e sequestravano una rivoltella cal. 22, di fabbricazione argentina, priva di contrassegni, con 4 cartucce inserite nel tamburo, oltre a tre bustine di cellophane contenenti complessivamente ca. 8 gr. di marijuana, ed un manganello metallico del tipo telescopico, nascosto nel cofano dell'autovettura.Pertanto, Barbato Nicola, imprenditore con precedenti di polizia, veniva arrestato per detenzione abusiva di arma comune da sparo clandestina e, dopo le formalità di rito, associato alla Casa Circondariale di Napoli-Poggioreale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', il sito dell'Asl va subito in tilt per migliaia di accessi

Attualità

AstraDay, prenotazioni ‘accavallate’: l’Asl cambia gli orari

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento