Cronaca

Ennesimo caso di suicidio in provincia di Caserta: una donna di 44 anni si uccide sparandosi con la pistola del marito vigilantes

Aversa - Ennesimo caso di suicidio in provincia di Caserta. Ad Aversa, Pollini Raffaella, classe 1969, si è tolta la vita all'interno dell'abitazione coniugale, sparandosi un colpo di pistola alla tempia con l'arma regolarmente detenuta dal marito...

20110618162313_ambulanza

Ennesimo caso di suicidio in provincia di Caserta. Ad Aversa, Pollini Raffaella, classe 1969, si è tolta la vita all'interno dell'abitazione coniugale, sparandosi un colpo di pistola alla tempia con l'arma regolarmente detenuta dal marito, guardia particolare giurata dipendente della Società di Vigilanza "Lavoro e Giustizia s.c.a.r.l." di Caserta.
La donna, dalle prima indagini effettuate dai carabinieri, pare soffrisse di depressione. Quando la figlia ha sentito la deflagrazione del colpo di arma da fuoco si è precipitata in cucina e ha trovato la madre distesa a terra in un lago di sangue. Il personale medico del 118, accorso sul posto, non ha potuto far altro che constatare la morte istantanea della donna. I militari dell'Arma hanno sottoposto a sequestro l'arma. La salma, invece, è stata trasportata presso l'Istutito di Medicina legale di Caserta per il successivo esame autoptico, come disposto dall'Autorità Giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ennesimo caso di suicidio in provincia di Caserta: una donna di 44 anni si uccide sparandosi con la pistola del marito vigilantes

CasertaNews è in caricamento