menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
070255_roberto_battaglia

070255_roberto_battaglia

Incendiata l'auto di Battaglia, l'imprenditore che denuncio' i casalesi

Pontelatone - Finisce di nuovo nel mirino della criminalità l'imprenditore Roberto Battaglia. Gli hanno prima rubato l'auto nella notte e poi gliel'hanno fatta trovare bruciata. Roberto Battaglia, con la moglie biologa e sei stallieri indiani...

Finisce di nuovo nel mirino della criminalità l'imprenditore Roberto Battaglia. Gli hanno prima rubato l'auto nella notte e poi gliel'hanno fatta trovare bruciata. Roberto Battaglia, con la moglie biologa e sei stallieri indiani lotta contro usurai e camorristi. Dopo aver pagato il pizzo per anni nel 2008 si ribella e fa arrestare la prima di due bande, legata ai Casalesi. L'imprenditore casertano che ha intrapreso una coraggiosa lotta contro la camorra, denunciando i gruppi criminali che tormentavano il suo caseificio, noto come La "Latteria Della Bufala", che produce ottimi prodotti a base di latte di bufala Casertana nella piana incontaminata tra Caiazzo, Squille e Monterverna. Nel mini-caseificio presso Eataly Roma, nel quale si produce mozzarelle in diretta, lavorano altre 10 persone, tra autisti, addetti alla produzione e addetti al banco. Dal 16 maggio gli era stata revocata la tutela di cui beneficiava. Il furto è avvenuto a Pontelatone, nella sua azienda, mentre l'auto è stata ritrovata nella zona di Santa Maria Capua Vetere bruciata dagli agenti del commissariato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', 24 ore di vaccino per tutti a Caserta: ecco come prenotarsi

Attualità

'AstraDay', il sito dell'Asl va subito in tilt per migliaia di accessi

social

Gomorra 5, riprese nel Casertano: fan in delirio

Attualità

La Brigata dei vaccini festeggia le 100mila dosi in 2 mesi | FOTO

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento