Cronaca

Tentano di rapinare uno scooter ma la reazione delle vittima li mette in fuga: due arresti

Aversa - I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile del locale Reparto Territoriale hanno eseguito un fermo di indiziato di delitto d'iniziativa nei confronti di due persone, gravemente indiziate per reati di concorso in rapina e lesioni...

070616_carabinieri_lavoro

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile del locale Reparto Territoriale hanno eseguito un fermo di indiziato di delitto d'iniziativa nei confronti di due persone, gravemente indiziate per reati di concorso in rapina e lesioni personali. I due, un uomo e una donna di Napoli, nella tarda serata del 28 ottobre scorso, a bordo di due motocicli, in via Riverso, tentavano di impossessarsi del motociclo di proprietà di un quarantaduenne di Aversa, la cui reazione faceva allontanare i malviventi. Nella circostanza, la pronta attività d'indagine effettuata dai militari dell'Arma, consentiva di individuare il reale utilizzatore del mezzo utilizzato per la tentata rapina e di accertare che l'uomo, in concorso con la donna, si rendeva responsabile del maldestro tentativo di rapina, a seguito del quale, la vittima veniva ferita e giudicata, presso il pronto soccorso del locale ospedale civile "G. Moscati" affetto da "trauma cranico non commotivo, trauma toracico contusivo". L'attività investigativa consentiva, altresì, di deferire in stato di libertà un terzo soggetto che, poco dopo la tentata rapina cercava di intralciare le indagini formalizzando, presso la stazione Carabinieri di Napoli Secondigliano, la denuncia di furto del motociclo utilizzato dai rapinatori e già sottoposto a sequestro penale. I fermati, pertanto, sono stati associati presso la casa circondariale di Napoli Poggioreale a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentano di rapinare uno scooter ma la reazione delle vittima li mette in fuga: due arresti

CasertaNews è in caricamento