Cronaca

Studentesse universitarie adescano uomini maturi con giochi sexy per poi estorcere denaro: indaga la Procura di Genova

(Genova) La procura di Genova starebbe indagando su un giro di studentesse universitarie che con le loro armi sensuali avrebbero adescato sui social network uomini maturi professionisti per indurli in giochi sexy on line salvo poi chiedere somme...

182451_baby_squillo

(Genova) La procura di Genova starebbe indagando su un giro di studentesse universitarie che con le loro armi sensuali avrebbero adescato sui social network uomini maturi professionisti per indurli in giochi sexy on line salvo poi chiedere somme di denaro per tenere tutto a tacere. Una nuova forma di estorsione che vedrebbe le giovani ragazze non in una situazione di sopraffazione o sfruttamento ma, al contrario, carnefici delle loro ignare vittime. Tutto è partito da una studentessa venticinquenne genovese che risulta indagata per estorsione o tentata estorsione dai magistrati genovesi. La giovane donna, dopo avere agganciato un uomo online e averlo indotto a giochi sexy su Skype gli avrebbe chiesto 500 euro per evitare che le immagini venissero pubblicate sul web. Il caso delle sexy ricattatrici genovesi nasce dalla denuncia dell'uomo

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Studentesse universitarie adescano uomini maturi con giochi sexy per poi estorcere denaro: indaga la Procura di Genova

CasertaNews è in caricamento