Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Polizia Municipale inasprisce controlli movida e in piazza Pitesti

Caserta - "A Caserta non deve esserci 'terra di nessuno', dove il rispetto delle leggi e delle regole sia solo una teoria. I controlli della Polizia Municipale svolti in piazza Pitesti evidenziano la necessità di un'assidua presenza sul territorio...

063323_pzza-pitesti_vigili_Snapseed

"A Caserta non deve esserci 'terra di nessuno', dove il rispetto delle leggi e delle regole sia solo una teoria. I controlli della Polizia Municipale svolti in piazza Pitesti evidenziano la necessità di un'assidua presenza sul territorio. Ai vigili urbani, encomiabilmente collaborati dagli agenti della Polizia di Stato, va il plauso mio personale e quello dell'Amministrazione per l'opera quotidianamente svolta per la sicurezza della città, anche in giornate così caratterizzate dal caldo, che di certo non aiuta chi è impegnato in strada ad assicurare il proprio servizio". Questo il commento del sindaco Pio del Gaudio all'attività di controllo che, nella serata e nella notte di sabato, ha impegnato la Polizia Municipale anche in servizi di polizia commerciale.
"I controlli della Polizia Municipale - aggiunge il vicesindaco e assessore alla Polizia Municipale e alla Mobilità, Enzo Ferraro - continueranno incessanti anche in questo periodo. Vogliamo assicurare a Caserta una "estate sicura": controllo del territorio, rispetto delle regole e delle norme nel centro storico e in tutte le zone della città".
Dalle ore 19.30, con un'operazione che si è prolungata fino a poco prima della mezzanotte, gli agenti della Polizia Municipale, coordinati dal comandante Alberto Negro, hanno operato in piazza Pitesti con quattro pattuglie automontate e una pattuglia in abiti civili a bordo di moto civetta, coordinate dai commissari Stefano Perillo, Claudio Smeragliuolo e Lucio Barbato. I vigili urbani, in particolare, coordinati dal commissario Smeragliuolo, hanno controllato tutti i venditori dell'area, con il significativo e rilevante ausilio del personale di quattro Volanti della Questura coordinate dal vice questore aggiunto Riccardo Di Vittorio.
Mentre alcuni venditori, alla vista degli agenti, si davano alla fuga, 20 di essi sono stati controllati dalla Polizia di Stato in merito alle norme della legge sull'immigrazione. Tutti sono risultati regolari, tranne un cittadino di nazionalità senegalese, T.M.. L'uomo, dopo gli accertamenti di rito, è stato sorvegliato da personale della Polizia Municipale presso il comando di via Lamberti e in mattinata condotto all'ufficio Immigrazione della Questura per essere accompagnato a un Centro di Identificazione ed Espulsione.

Sul fronte delle sanzioni amministrative, sono stati effettuati 2 sequestri per la vendita di merce varia senza autorizzazione ed elevati 2 verbali (per una sanzione di 1032 euro cadauno) a carico di venditori che avevano l'autorizzazione amministrativa ambulante e non a posto fisso.
Di seguito gli ormai abituali controlli di polizia stradale nel centro storico per il rispetto della ztl in corso Trieste, via Mazzini, e traverse. Sono stati controllati 30 veicoli con postazioni di controllo in piazza Amico e piazza Andolfato. il rapporto fionale delle contravvenzioni è il seguente: 76 verbali elevati per sosta irregolare, in particolare nella zona della Reggia e in via Roma (sosta sul marciapiede), transito e sosta nella ztl senza autorizzazione; 3 verbali elevati ai sensi dell'art. 80 del CdS (omessa revisione del veicolo); 3 verbali elevati ai sensi dell'art. 180 del CdS (dimenticanza di documenti di circolazione).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polizia Municipale inasprisce controlli movida e in piazza Pitesti

CasertaNews è in caricamento