Tagliano e rubano legna in un terreno: tre arresti

Vairano Patenora - I Carabinieri della locale stazione hanno arrestato, per furto aggravato, Medici Luigi, cl. 55, del luogo, Mauro Maria Teresa, cl. 69 e Medici Lorenzo, cl. 96, tutti del luogo. Nella circostanza, i tre sono stati sorpresi dai...

072227_furto_legna_alvignano

I Carabinieri della locale stazione hanno arrestato, per furto aggravato, Medici Luigi, cl. 55, del luogo, Mauro Maria Teresa, cl. 69 e Medici Lorenzo, cl. 96, tutti del luogo. Nella circostanza, i tre sono stati sorpresi dai militari dell'Arma all'interno di un terreno agricolo sito in località "Acquarelli", di proprietà di un 33enne del luogo, intenti ad asportare legna da ardere. In particolare i suddetti avevano già tagliato e caricato fraudolentemente su di un motocarro di proprietà di Medici Luigi circa 4,50 quintali di arbusti di quercia ivi presenti e si stavano allontanando dal fondo. Gli immediati riscontri hanno consentito ai Carabinieri di accertare che dalla prima decade di febbraio u.s. alla data odierna, i prevenuti avevano consumato ulteriori furti di legname sempre in danno della stessa vittima, impossessandosi complessivamente di circa 300 quintali di legname per un valore commerciale di circa 3.000 euro. L'intera refurtiva è stata restituita all'avente diritto mentre gli arrestati sono stati sottoposti agli arresti domiciliari in attesa della celebrazione del rito direttissimo innanzi alla competente Autorità Giudiziaria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le nuove leve dei Casalesi con a capo il figlio del boss: 18 arresti

  • Pentito svela la 'strategia del clan': "Bloccavamo gli imprenditori di Zagaria in cambio del 10% dell'appalto"

  • False ricette per intascare i soldi dall'Asl Caserta: chiuse le indagini per 14 persone

  • Le confessioni in carcere del rampollo: “10mila euro al mese al padre ergastolano. Ha incontrato Zagaria a Modena”

  • Sgominata la banda dei magazzinieri: arresti anche nel casertano

  • Tragedia al ritorno dal mare: muore 19enne, grave il fratello

Torna su
CasertaNews è in caricamento