Cronaca

Acquistavano enormi quantita' di biscotti sottocosto per rivenderli nei negozi casertani: nei guai due ventenni

(Lucca) Acquistavano decine di confezioni di biscotti per bambini in offerta e quindi ad un prezzo fortemente scontato per poi rivenderli sottocosto a piccoli negozi di Caserta. Protagonisti dell'episodio due ventenni residenti a Caserta. A...

064849_094745_finanza-300x120

(Lucca) Acquistavano decine di confezioni di biscotti per bambini in offerta e quindi ad un prezzo fortemente scontato per poi rivenderli sottocosto a piccoli negozi di Caserta. Protagonisti dell'episodio due ventenni residenti a Caserta. A segnalarlo la guardia di finanza di Lucca che aveva chiesto il perché di questi strani acquisti. Nel loro furgone sono state trovate oltre mille confezioni di biscotti, comprati in diversi supermercati della Toscana e dell'Emilia.

E' stato il direttore di un supermercato, nel quartiere di Sant'Anna di Lucca, a segnalare al 113 un singolare acquisto da parte di due giovani. I due avevano regolarmente acquistato circa cinquanta confezioni di biscotti per bambini di una nota marca. La cosa è apparsa curiosa ed il personale del supermercato, consapevole dell'ottimo prezzo in offerta dei biscotti, si è insospettito non sapendo dare una giustificazione plausibile ad un simile acquisto, esagerato anche per una famiglia numerosissima.
Alle richieste di spiegazioni i due hanno candidamente affermato di seguire le offerte proposte da una catena di supermercati sia in Toscana che in Emilia, per acquistare prodotti e rivenderli in un secondo momento ai piccoli negozi di Caserta, spesso a conduzione familiare, ovviamente il tutto in "nero".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Acquistavano enormi quantita' di biscotti sottocosto per rivenderli nei negozi casertani: nei guai due ventenni

CasertaNews è in caricamento