Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Estorsione di 10mila euro a societa' di vendita frutta e verdura: custodia cautelare in carcere per due affiliati dei casalesi

Capua - Nella mattinata di ieri, i Carabinieri della Compagnia di Capua hanno eseguitoun'ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di due affiliati al "clan deicasalesi" fazione Schiavone-Zagaria per tentata estorsione aggravata dal...

050117_casalesi

Nella mattinata di ieri, i Carabinieri della Compagnia di Capua hanno eseguitoun'ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di due affiliati al "clan deicasalesi" fazione Schiavone-Zagaria per tentata estorsione aggravata dal metodomafioso, emessa dal Tribunale di Napoli su richiesta della locale Direzione DistrettualeAntimafia.
L'attività investigativa, condotta dal Nucleo Operativo della Compagnia Carabinieri diCapua ed avviata in seguito alla denuncia di un imprenditore locale, ha consentito,mediante servizi di osservazione e pedinamento, di raccogliere gravi elementi indiziaririguardo i due indagati che, nei giorni scorsi, avevano avvicinato un imprenditore, a cuiavevano avanzato una richiesta estorsiva per nome e per conto del clan "dei casalesi". Ladenuncia, che scaturisce dal coraggio e dalla chiara volontà della vittima di non sottostarealle leggi locali "camorristiche", ha dato la possibilità agli investigatori:di identificare compiutamente i due indagatidi ritenere che, nonostante i numerosi arresti operati negli ultimi tempi nei confronti diesponenti del citato sodalizio criminale, lo stesso continui ad operare non soloattraverso vecchi fiancheggiatori, ma anche utilizzando nuove leve, specie nellagestione delle tangenti ai danni di imprenditori. Gli arrestati sono: Nobile Amerigo, classe 80; Gravante Raffaele, classe 77

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Estorsione di 10mila euro a societa' di vendita frutta e verdura: custodia cautelare in carcere per due affiliati dei casalesi

CasertaNews è in caricamento