Martedì, 19 Ottobre 2021
Le voci della Casertana

Opinioni

Le voci della Casertana

A cura di Maria Pia Angelino

Cupi si gode la vittoria da 'allenatore': "Ma il mio posto è accanto al mister"

Ha guidato la squadra a Catanzaro per la squalifica di Guidi

"E' stata una bellissima esperienza, però il mio posto è a fianco al mister spero di restarci per tanto tempo". Con mister Guidi costretto in tribuna dal turno di stop, è toccato al 'secondo' Andrea Cupi guidare la Casertana dalla panchina nella vittoria di Catanzaro.

"Sapevamo di incontrare una squadra motivatissima, costruita per fare un campionato importante. Abbiamo disputato un primo tempo ordinato. Siamo stati bravi e pò fortunati in quel frangente, abbiamo un pò sofferto. Abbiamo fatto la partita che dovevamo e che ci aspettavamo. Nella ripresa, poi, abbiamo fatto bene, ancor di più dopo averla sbloccata. Abbiamo cercato di imporre il nostro gioco, facendo ciò che sappiamo fare. La nostra filosofia è questa. Anche quando incontriamo squadra di spessore, cerchiamo di fare la nostra partita a prescinndere da tutto. Abbiamo dei ragazzi eccezionali che ci mettono tutto il cuore. Venire a Catanzaro e fare una gara del genere non è da tutti. Amano questa maglia, il gioco che proponiamo".

"E' una vittoria che fa tanto morale - aggiunge - Dobbiamo restare con i piedi per terra fino a che non raggiungiamo la salvezza. Ma è motivo d'orgoglio quello che questi ragazzi stanno facendo. Abbiamo sofferto tanto in passato, ma poi abbiamo preso consapevolezza di quello che possiamo fare. Vederli allenare è una grande soddisfazione ed è giusto che si godano questa classifica, ma senza perdere di vista il nostro primo obiettivo"

Si parla di
Sullo stesso argomento

Cupi si gode la vittoria da 'allenatore': "Ma il mio posto è accanto al mister"

CasertaNews è in caricamento