Una "nuova visione della salute mentale" per superare i pregiudizi

Il convegno al Teatro della Pace della parrocchia del Santissimo Nome di Maria di Puccianiello

Fernanda Perretta

Sostenere i malati e le loro famiglie nel percorso di recupero del benessere e della pienezza di vita, promuovere un approccio, anche culturale, alla malattia mentale che superi stigma e pregiudizi. Il 13 ottobre, alle 16, al Teatro della Pace della parrocchia del Santissimo Nome di Maria di Puccianiello, a Caserta, si terrà un pomeriggio di studi dal titolo “La nuova visione della salute mentale”. Il convegno è organizzato da Fernanda Perretta, moderatrice dell’evento e fondatrice della futura Itaca di Caserta, che dal 5 ottobre ha visto i suoi albori nella parrocchia del Buon Pastore di Caserta. L’incontro si aprirà con la presentazione di don Antonello Giannotti, già direttore della Caritas di Caserta e parroco del Buon Pastore; seguiranno gli interventi del sindaco di Caserta Carlo Marino, assessore alla Salute, e di don Sergio Adimari, direttore per la Pastorale della salute presso la Curia di Caserta. Poi, i contributi di Andrea Fiorillo, professore ordinario al Dipartimento di Salute Mentale e Fisica e Medicina Preventiva dell’Università Luigi Vanvitelli (in videoconferenza); Tommaso Durante, dirigente medico psichiatra all’SPDC di Benevento; Violetta Caserta, psichiatra e psicoterapeuta; Martina Messina, psicologa e coordinatrice del progetto “Il Filo Rosso - Psicologi in Rete”; Adele Vairo, dirigente scolastica e assessora alla Pubblica Istruzione del Comune di Caserta e di Mariella Mucci, vice presidente di Itaca (in videoconferenza). Il programma prevede anche la testimonianza, attraverso la proiezione di un video, della famiglia “Amici di Caserta e del figlio Andrea”, che sarà presente in sala.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz all'alba: 38 arresti. Fiumi di coca, marijuana ed hashish 'coperto' da vedette TUTTI I NOMI

  • Il coprifuoco di De Luca: stop agli spostamenti fra le province, attività chiuse dalle 23

  • Coprifuoco in Campania, De Luca firma l'ordinanza. Tutti a casa dopo le 23 per 20 giorni

  • Nuovo record di contagi in un giorno: 321 nuovi casi e 2 morti

  • Coronavirus, 318 nuovi casi nel casertano: positivo il 20% dei tamponi

  • “Scuole riaperte da mercoledì”, ma De Luca spegne l’entusiasmo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento