rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Salute

Influenza, è ufficiale: gli uomini soffrono più delle donne

La colpa sarebbe del testosterone, va meglio soprattutto alle donne non ancora in menopausa

La stagione dell'influenza ormai è inoltrata e come ben sappiamo tra uomini e donne c'è una certa differenza nel gestire la situazione 'malanno'. Ma andiamo a capire nello specifico chi tra i due sessi lo gestisce meglio. Un recente studio incluso anche nell'English Dictionary con la locuzione "Man flu", (ovvero influenza maschile) dimostra che l'uomo ha una certa ipersensibilità associata a tendenze ipocondriache, che dimostrano quando prendono l'influenza.

Basta qualche linea di febbre o un semplice raffreddore perché l'uomo si infili sotto le coperte in uno stato di abbandono non giustificato dalla gravità del malanno. Cosa molto diversa per il sesso femminile, che anche se ha qualche linea di febbre o il raffreddore, continua la sua normale routine come se nulla fosse, lavoro, casa, figli e tanto altro.

I dati della ricerca dell'Università di Medicina

Ad aver approfondito questo fenomeno uno nuovo studio dell’Università di Medicina di Innsbruck (Austria) che ha analizzato la gravità dei sintomi, scartando così il 'Man flu" poiché gli uomini non sperimentano nulla di diverso dalle donne, o peggiore. Questo studio ha anche rilevato che le donne hanno un carico di sintomi più elevato degli uomini, e che sono più rapide a riprendersi rispetto al sesso maschile. 

I ricercatori hanno monitorato lo stato influenzale tra i due sessi, esattamente 113 persone, di cui 49 donne e 64 uomini, e raccogliendo dati basali sui monitorato, a parte naso che cola, mal di testa e dolori al viso, associati allo stato infiammatorio, non è emersa alcuna differenza significativa tra uomini e donne per quanto riguarda i sintomi oggettivi all'inizio della malattia.

C'è però anche un altro studio, quello canadase pubblicato dal British Medical Journal, e firmato dal professor Kyle Sue, professore di medicina di base alla Memorial University di Newfoundland, che sottolinea come la colpa sia del testosterone, che debiliterebbe il sistema immunitario dell'uomo, fino al punto di aumentare la probabilità non solo di contrarre l'influenza, ma anche di sviluppare complicazioni che possono portare a malattie respiratorie acute. Molto meglio va invece alle donne, sopratutto quelle non ancora giunte alla menopausa, che sarebbero in grado di combattere il raffreddore comune meglio di chiunque altro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Influenza, è ufficiale: gli uomini soffrono più delle donne

CasertaNews è in caricamento