rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Salute

Premiati 2 ospedali e 4 cliniche casertane coi 'bollini rosa'

Agli ospedali che offrono servizi dedicati alla prevenzione, diagnosi e cura delle principali patologie che riguardano l’universo femminile

Fondazione Onda, Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere, ha assegnato i Bollini Rosa per il biennio 2022-2023 agli ospedali che offrono servizi dedicati alla prevenzione, diagnosi e cura delle principali patologie che riguardano l’universo femminile ma anche quelle che riguardano trasversalmente uomini e donne in ottica di genere. Rispetto al biennio precedente gli ospedali premiati sono aumentati, passando da 335 a 354. Tra questi ci sono anche 26 ospedali campani con la provincia di Caserta rappresentata da ben 6 strutture (2 ospedali e 4 cliniche). Bollini Rosa per il presidio ospedaliero di Marcianise; la casa di cura San michele di Maddaloni; la casa di cura San Paolo di Aversa; la casa di cura Villa Fiorita di Capua; Pineta Grande Hospital di Castel Volturno e il presidio ospedaliero di Piedimonte Matese. 

Oltre a una crescita numerica, assistiamo a un miglioramento qualitativo dei servizi erogati: gli ospedali che hanno ottenuto il massimo riconoscimento, tre bollini, sono infatti passati da 96 dello scorso Bando a 107 di questa edizione. 172 strutture hanno conseguito due bollini e 75 un bollino.

La valutazione delle strutture ospedaliere e l’assegnazione dei Bollini Rosa è avvenuta tramite un questionario di candidatura composto da oltre 400 domande, ciascuna con un valore prestabilito, suddivise in 15 aree specialistiche più una sezione dedicata alla gestione dei casi di violenza sulle donne e sugli operatori sanitari. 

Villa Fiorita di Capua ha ricevuto due bollini rosa: “Un risultato eccezionale che ci riempie di orgoglio, che premia il nostro lavoro e che è il frutto di un impegno che ormai dura da anni nei confronti della salute della donna e che vede da sempre in prima linea la nostra clinica", ha dichiarato la presidente del Cda di Villa Fiorita, Raffaella Sibillo.

"Ci rende davvero orgogliosi ricevere nuovamente i Bollini Rosa di Onda – ha invece sostenuto il dottor Crescenzo Barletta, presidente del CdA della Clinica maddalonese – perché riconosce alla nostra struttura l’impegno che profondiamo nell’offrire, in tutte le aree specialistiche, servizi e percorsi adatti alle esigenze della donna e ci stimola a continuare a introdurre una prospettiva di genere all’interno dell’erogazione delle cure mediche".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Premiati 2 ospedali e 4 cliniche casertane coi 'bollini rosa'

CasertaNews è in caricamento