rotate-mobile
Benessere

Migliorare la giornata e ridurre i sintomi della cervicale e della cervicobrachialgia con un dispositivo medico ortopedico made in Italy

Da poco disponibile in farmacia, un dispositivo che aiuta a curare i sintomi cervicali

Chi li ha provati li identifica ormai benissimo: cefalee, giramenti di testa, nausea e senso di sbandamento, collo irrigidito, sensazione di stanchezza e tanti altri...  

Sono i sintomi della cervicale, che studi scientifici rivelano risalire almeno per l'87% a posture sbagliate durante il sonno. Posture che derivano dall'uso di un guanciale non adatto.

La soluzione per i problemi di tipo cervicale parte dalla ricerca della decompressione vertebrale, ossia l'alleggerimento durante il sonno della pressione data dal peso di testa e collo sulla colonna vertebrale.

Questo alleviamento ha benefici effetti sui dischi intervertebrali che, alleggeriti e distanziati, ridurranno il rischio di sintomi da cervicale.

Un prodotto per i sintomi della cervicale

Una risposta innovativa e tecnologica a questi problemi arriva da Venafro, a pochi chilometri dalla provincia di Caserta, e si chiama Cervical.

Si tratta del cuscino Cervical prodotto dalla Pharmaflex per fronteggiare i sintomi cervicali, frutto di approfonditi studi medici e consulenze fisioterapiche ed acquistabile sia online che nelle principali farmacie italiane da quanti, ogni mattina, si risvegliano con i dolori alla cervicale.

Tecnologia approvata e consigliata dai migliori ortopedici e fisioterapisti. Un vero e proprio strumento fisioterapico che può migliorare la qualità del tuo sonno, della tua giornata e della tua vita.

Come funziona?

Il guanciale Cervical basa la sua funzionalità su due peculiarità che avvengono durante il riposo. Un primo beneficio alla funzione muscolare deriva dalla struttura a strati e dalle dimensioni superiori alla media che aiutano nella distribuzione del peso della testa su tutta la superficie del cuscino. Ciò riduce i punti pressori e aiuta il rilassamento della muscolatura spinale e semispinale di capo e collo. Secondo beneficio, conseguente al primo, è nella funzione vertebrale. Il maggior distanziamento tra la vertebra cervicale C1 e C7 riduce la compressione e lo schiacciamento dei dischi intervertebrali generando così un beneficio generale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Migliorare la giornata e ridurre i sintomi della cervicale e della cervicobrachialgia con un dispositivo medico ortopedico made in Italy

CasertaNews è in caricamento