menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La Zona traffico limitato in corso Giannone a Caserta

La Zona traffico limitato in corso Giannone a Caserta

"Ztl senza servizi", 4 consiglieri chiedono di sospenderla

Il gruppo di 'Italia Viva' presenta una mozione a sindaco e assessore. "I piccoli alunni delle scuole di corso Giannone non sono tutelati"

Tornano ad accendersi i riflettori sulla vicenda relativa alla 'Zona traffico limitato' in corso Giannone a Caserta. E' stata a tal proposito protocollata questa mattina, dal gruppo consiliare di 'Italia Viva', una mozione indirizzata al sindaco Carlo Marino e all'assessore alla Viabilità, Emiliano Casale.

Chiesta la sospensione immediata della Ztl istituita dalla giunta comunale a febbraio del 2018, fino alla realizzazione di una serie di misure legate alla sicurezza dei pedoni, all'alleggerimento del traffico veicolare e alla risoluzione della problematica della sosta selvaggia.

"La chiusura di corso Giannone ha determinato un intenso traffico sia in piazza Vanvitelli che in via Sant'Antonio da Padova e parte di via Giannone, con conseguente parcheggio selvaggio e senza alcun controllo da parte dei vigili urbani", scrivono nella mozione i consiglieri Gianni Megna, Roberto Peluso, Mario Russo e Gianfausto Iarrobino.

Ma l'attenzione dei consiglieri comunali di 'Italia Viva' è rivolta soprattutto agli studenti (principalmente quelli più piccoli) delle scuole presenti lungo corso Giannone che in caso di piogge si vedono costretti ad affrontare, insieme ai propri genitori, una serie di difficoltà per raggiungere a piedi il proprio istituto. 

"La Ztl in corso Giannone non ha consentito alcun miglioramento della vivibilità dei pedoni in centro città - sottolineano nella mozione - e nessun accorgimento è stato realmente adottato a tutela dei piccoli fruitori degli istituti scolastici presenti lungo la strada. Gli alunni, ed in particolare i più piccoli sono costretti ogni giorno a raggiungere a piedi per lunghi tratti le proprie scuole senza alcuna misura di ausilio anche nelle peggiori condizioni atmosferiche. Pertanto risulta necessario il funzionamento del comando da remoto dei varchi della Ztl al fine di consentire agli alunni di raggiungere le entrate delle scuole".

"E' indispensabile un nuovo piano generale del traffico della città che sia compatibile con la scelta effettuata per corso Giannone", concludono i quattro consiglieri di 'Italia Viva'.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Linea bloccata sulla Roma-Napoli, centinaia di pendolari "appiedati"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento