De Luca in tv torna ad attaccare: "Passati da zona gialla a rossa in 72 ore. Ministero ci dica cosa è cambiato" | VIDEO

Il governatore ospite di Fabio Fazio è tornato sulla polemica col governo

Il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca

"Due mesi fa potevamo fare due scelte diverse: o la scelta della prevenzione, cioè anticipare l'esplosione del contagio, o la scelta di seguire il contagio. Il Governo ha fatto la seconda scelta, prendere misure parziali man mano che cresceva il contagio. La mia opinione è che la scelta del Governo sia stata sbagliata". Lo ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca a "Che tempo che fa" su Rai 3. "Se devi fare un lavoro di prevenzione - ha spiegato De Luca - devi intervenire prima, quindi è stata una linea non efficace come freno al contagio, ma ha determinato anche divisioni tra territori, le Regioni, le categorie economiche. Devono spiegare agli italiani un mese fa perché dicevano che in nessun caso si doveva chiudere le scuole, quando l'ho fatto io mi hanno messo in croce e ora stanno facendo esattamente quello che abbiamo fatto noi un mese fa. Perché abbiamo atteso un mese?". Secondo De Luca "è stata una scelta politica: c'erano delle illusioni, si immaginava che il contagio non esplodesse in maniera così violenta, c'era un retroterra di semplificazione durato per tutta l'estate. Mentre io dicevo che il contagio era dietro l'angolo, a Milano qualche autorevole medico diceva che il contagio era clinicamente scomparso. Ci si è illusi che si potesse controllare la situazione eppure avevamo l'esempio della Spagna e della Francia”. De Luca ha poi affermato che “la decisione è arrivata dopo le immagini del lungomare di Napoli fuori controllo. Ci sono zone d'ombra. In 72 ore siamo passati da zona gialla a rossa, ma il ministero della Salute deve spiegare cosa è cambiato. Di fronte a ondata di sciacallaggio mediatico e politico è stata fatta quella scelta”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • Il terno al Lotto per l'addio a Maradona

  • Lotta ai furbetti senza assicurazione e collaudo, ecco 4 telecamere | FOTO

  • Scoperti i furbetti del cartellino all’Asl, sospesi 13 dipendenti

  • Il casertano piange 24 vittime: un morto all'ora per Covid in una sola giornata

  • Quasi 2mila guariti nel casertano. Cala percentuale dei positivi

Torna su
CasertaNews è in caricamento