menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Wi-fi gratuito per tutti i visitatori della Reggia di Caserta

Affidata la gara, si partirà dal prossimo anno

Nel gennaio 2019, e comunque al più tardi con l'inizio della primavera, la Reggia di Caserta offrirà ai visitatori la connessione Wi-Fi gratuita nel palazzo. Martedì si è svolta l’ultima sessione di gara, con procedura aperta e criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, per l’affidamento della “Realizzazione di infrastruttura di rete ed hardware”, nell’ambito del progetto “La Reggia in digitale: una piattaforma aperta al mondo”.

La gara si è conclusa con l’aggiudicazione provvisoria all’operatore economico “Costituendo R.T.I. TIM-CIAL”, che, dopo il controllo della documentazione e la definizione del contratto, dovrà eseguire e completare la fornitura e posa in opera degli impianti per la realizzazione di una rete WI-FI per gli appartamenti storici (1° piano), per il cannocchiale ed i cortili (livello ground) e per la razionalizzazione dell’attuale rete informatica hardware al fine di potenziare le performance della struttura esistente, entro 30 giorni dall’inizio del contratto, per un investimento di circa 270.000 euro.

La Reggia di Caserta ha partecipato al Programma operativo della Commissione Europea “Cultura e Sviluppo” 2014 – 2020, cofinanziato dai fondi comunitari (FESR) e nazionali, che vede il MiBAC nel ruolo di amministrazione proponente e Autorità di gestione. La gara ha per oggetto la realizzazione di un’unica piattaforma digitale da costruire attraverso l’implementazione di un “Welcome Center Digitale” per i visitatori, la creazione della banca dati centrale e dei relativi software, la predisposizione all’implementazione ed allo sviluppo di nuove applicazioni multimediali. La conclusione del progetto è prevista per maggio 2019.

L’ultima fase della realizzazione del progetto (circa 250.000) prevede la realizzazione di applicazioni museali, anche attraverso il coinvolgimento degli operatori scientifici, per la realizzazione di prodotti appositamente studiati per la Reggia di Caserta. Tra le proposte in fase di perfezionamento sono previste la “biblioteca virtuale” (fornitura hardware, software e servizi informatici per l’acquisizione delle opere bibliografiche della reggia, affinché siano disponibili virtualmente sia in loco che a mezzo web); la visita agli appartamenti (il progetto mira a creare una narrazione immersiva, attraverso la realtà aumentata, per un’esperienza di visita unica ed interattiva). La volontà è quella di predisporre diverse forme di edutainment – intrattenimento educativo - per le diverse tipologie di pubblico che afferiscono al complesso. La trasformazione degli spazi museali in spazi animati per l'educazione e il piacere dei visitatori avviene attraverso l'accesso alla piattaforma con smartphone, la dotazione di occhiali per la realtà aumentata e all'opposto l'installazione nelle sale di grandi schermi che rendono leggibili i dipinti, i mobili, gli affreschi, i soffitti), l'accoglienza animata in ogni sala. La conclusione del progetto è prevista entro il 2019.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento