Domenica, 17 Ottobre 2021
Attualità Santa Maria a Vico

Wi-Fi gratis in otto piazze, ampliato il progetto

Il sindaco: "Vogliamo che tutti i nostri cittadini abbiano la possibilità di fruire di una rete internet efficiente"

Santa Maria a Vico si candida a diventare una città “smart”. A breve, infatti, subito dopo aver individuato la compagnia cui affidare il servizio, partiranno i lavori per l’installazione di moderne apparecchiature per offrire ai cittadini l’opportunità di connettersi gratuitamente alla rete internet in otto punti: area a verde di via San Gaetano (attigua al nuovo parcheggio); area a verde della strada di collegamento Rosciano-Ruotoli; largo Padre Pio; piazza Aragona; piazza dell’Unificazione in località San Marco; piazza Falcone e Borsellino; piazza Francesco Crispi (già piazza Umberto I); piazza Roma.

Un percorso avviato nel 2019, con l’adesione al progetto “Piazza Wifi Italia” del Ministero dello Sviluppo Economico che ha proprio come obiettivo quello di permettere a tutti di connettersi ad una rete wifi libera. “Dopo un periodo di stallo – ha spiegato il consigliere delegato Carmine De Lucia - caratterizzato da una frenetica attività di contrasto alla diffusione del Covid-19, abbiamo ripreso ed ampliato questo importante progetto che prevedeva inizialmente l’attivazione del wifi free in sole tre piazze. Una dimostrazione di perseveranza ed impegno da parte dell’amministrazione comunale che guarda al futuro della città puntando sul digitale, sull’accesso libero alla rete e sulla valorizzazione degli spazi pubblici comunali”.

Soddisfatto si è detto anche il sindaco Andrea Pirozzi: “Vogliamo che tutti i nostri cittadini abbiano la possibilità di fruire di una rete internet efficiente che, soprattutto in questo momento storico particolarmente difficile, rappresenta sicuramente un mezzo di straordinaria importanza per informarsi, accrescere competenze o semplicemente mantenere relazioni familiari e personali”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Wi-Fi gratis in otto piazze, ampliato il progetto

CasertaNews è in caricamento