Il bilancio passa ma il sindaco si ritrova con appena 10 voti a favore

Si astengono in 5, tre votano contro. D’Angelo: “Apertura di credito, altrimenti avremo fatto saltare il Consiglio”. Santulli manda messaggi a Golia

L'assessore Sagliocco nel corso del suo intervento in consiglio comunale

Alfonso Golia supera il banco di prova del bilancio ma adesso sarà necessario aprire una riflessione all’interno di una maggioranza già ridotta all’osso dopo appena un anno dall’inizio dell’amministrazione comunale. E’ stata una giornata lunghissima in consiglio comunale per l’approvazione del bilancio di previsione, iniziata con la richiesta pregiudiziale presentata da Paolo Santulli, Eugenia D’Angelo e Francesco Forleo (tre consiglieri Pd ma da tempo in posizione critica rispetto al resto della maggioranza) che chiedevano di sposate l’approvazione del previsionale a settembre. Proposta bocciata sul filo del rasoio (10-9) e che ha evitato una evoluzione negativa. Temuta, in realtà, fin dal mattino dal primo cittadino, che ha dovuto incassare le frecciate di Imma Dello Iacono (assente in consiglio comunale perché in vacanza), Paolo Santulli e della stessa Eugenia D’Angelo, che ha dichiarato: “Questa nostra astensione è un’apertura di credito, perché ce ne saremmo potuti andare facendo saltare il consiglio comunale” ricordando al sindaco che il numero legale è stato mantenuto proprio grazie alla loro presenza in aula. Golia ha affrontato il voto dichiarando di essere “pronto a tutto” e che “l’operazione svolta in questi mesi” sul piano finanziario, a partire dall’emersione di un disavanzo di 19 milioni di euro, non deve essere “sottovalutata”. Il voto, alla fine, ha sorriso al primo cittadino, con 10 voti a favore del bilancio, tre contrai e cinque astenuti. L’amministrazione comunale di Aversa può andare avanti, almeno per ora.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il terno al Lotto per l'addio a Maradona

  • Lotta ai furbetti senza assicurazione e collaudo, ecco 4 telecamere | FOTO

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • La Campania può diventare 'zona arancione' nelle prossime 48 ore

  • Scoperti i furbetti del cartellino all’Asl, sospesi 13 dipendenti

  • La confessione del magistrato: "Volevo arrestare Maradona per un traffico di droga tra Caserta e Napoli"

Torna su
CasertaNews è in caricamento